Bocconi avvelenati e cani morti, ancora allarme sul lago di Iseo

2
Bocconi avvelenati destinati ai cani, foto da web
Bocconi avvelenati destinati ai cani, foto da web

Ancora un caso di avvelenati nella zona del lago di Iseo. Stavolta a finire vittima di bocconi ripieni di veleno mortale sono stati due animali che passeggiavano nella zona di Provezze, frazione di poco più di mille abitanti di Provaglio d’Iseo.

I BOCCONI TRAPPOLA A PROVAGLIO D’ISEO

La zona in cui sono stati trovati i bocconi è molto frequentata da runners, appassionati di mountain bike e persone che si concedono una passeggiata all’aperto con i propri animali in una delle zone più suggestive della Franciacorta. I bocconi-trappola – secondo quanto emerso – sono stati abbandonati sul ciglio della strada e non è dato sapere chi li abbia messi. Forse qualcuno che voleva tenere lontano topi e roditori dalle proprie coltivazioni. Ma non è esclusa la pista del sadico, visto che altri episodi si sarebbero verificati anche in altre zone del paese.

BOCCONI AVVELENATI IN PROVINCIA DI BRESCIA

Di recente erano stati segnalati casi di bocconi avvelenati ritrovati a Cremignane, frazione di Iseo. Per fortuna non si erano verificati casi di animali morti, come invece era avvenuto poche settimane prima a Lumezzane, in Valgobbia, quando erano stati ben cinque i cani avvelenati. Ma l’ultimo episodio di animale avvelenato e ucciso – prima di quello segnalato oggi – si è verificato proprio nel Comune di Iseo lo scorso 27 febbraio.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome