Confartigianato: Massetti, corsa in discesa. Pelizzari senza firme

Massetti ha deciso di ricandidarsi confermando in gran parte la squadra uscente, compresi i due vice presidenti, Pierangelo Landi e Bruno Bettinsoli. Ora per lui i giochi sono quasi fatti

0
ECONOMIA A BRESCIA - Eugenio Massetti (presidente Confartigianato) - diritti Andrea Tortelli
ECONOMIA A BRESCIA - Eugenio Massetti (presidente Confartigianato) - diritti Andrea Tortelli

Corsa in discesa per la conferma al vertice di Confartigianato per il presidente uscente Eugenio Massetti, che domenica mattina – all’assemblea – sarà l’unico candidato in corsa. Il suo avversario Michele Pelizzari, infatti, non ha raggiunto le firme necessarie per presentare la lista, come accertato ieri dalla commissione elettorale dell’associazione.

Massetti ha deciso di ricandidarsi presentando 216 firme di delegati e confermando nella sua lista gran parte della squadra uscente, compresi i due vice presidenti, Pierangelo Landi e Bruno Bettinsoli. Mentre il gruppo di Pelizzari – secondo le indiscrezioni – avrebbe presentato circa 80 firme, ma la maggioranza non sono state ritenute valide perché doppie o di non aventi diritto al voto in assemblea. Ma viste le proporzioni dei due schieramenti non ci sarebbe stata comunque partita.

Il regolamento di Confartigianato, ora, stabilisce che il presidente debba ottenere il 66 per cento dei voti validi dei 261 aventi diritto al voto (esclusi astenuti, bianche e nulle). Dunque tutto si giocherà sull’affluenza. L’appuntamento è per domenica mattina alle 10.

EUGENO MASSETTI, CHI E’?

Massetti è editore, titolare della casa editrice Compagnia della Stampa, specializzata in pubblicazioni locali. Vive e lavora a Roccafranca, nell’Ovest Bresciano. E’ presidente di Confartigianato di Brescia dal 2009, ma dal 2012 è membro della giunta esecutiva nazionale e dal 2013 è anche il leader della Lombardia, carica che verrà rinnovata in estate.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome