Ignoti avvelenano lo stagno con i rospi: volontari al lavoro per salvarli

Sull'accaduto stanno ora cercando di fare chiarezza i Carabinieri che si occupano della tutela forestale

0
Acqua inquinata - www.bsnews.it
Acqua inquinata - www.bsnews.it

Disastro ambientale sfiorato, l’altra notte, nel laghetto Medér – un piccolo bacino di circa 20 metri di diametro – a Serle, nell’altopiano di Cariadeghe. Un fatto accaduto poche ore prima della visita guidata annunciata, proprio lì, per osservare la riproduzione di rane e rospi.

Secondo quanto si legge su alcuni gruppi Facebook, ignoti avrebbero infatti sversato oltre 200 litri di olio esausto per motori nello specchio d’acqua. Gravissime le ripercussioni sulla fauna composta soprattutto da rane, rospi e tritoni con numerosi volontari che si sono recati sul posto per cercare di salvare il salvabile.

Sull’accaduto stanno ora cercando di fare chiarezza i Carabinieri che si occupano della tutela forestale.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome