Savallese brilla su Montecchio con il quinto 3-0 consecutivo

Brescia in campo con la giusta mentalità spazza via le Sorelle Ramonda in un match mai in discussione. Con Gioli MVP e 13 muri di squadra Millenium resta a -1 da Cuneo ma allunga a +3 su Mondovì

2
La Savallese continua nella sua marcia battendo 3-0 Montecchio - foto da ufficio stampa
La Savallese continua nella sua marcia battendo 3-0 Montecchio - foto da ufficio stampa

La Savallese fa valere la legge del PalaGeorge di Montichiari. Nella quindicesima di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 le Leonesse di coach Enrico Mazzola e Marco Zanelli superano agilmente le Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore con il quinto 3-0 consecutivo. La formazione bresciana con questo successo, il ventitreesimo stagionale, restano in scia, ad un solo punto, della capolista Cuneo e allungano su Mondovì, terza a -3 punti.

Sugli scudi Simona Gioli con 15 punti (55% in attacco), top scorer ed MVP dell’incontro, in doppia cifra per Leonesse anche Dailey con 10, Veglia 86% in attacco, ed è da evidenziare l’ennesima prestazione corale a muro, 13 punti, di cui 4 firmati da Villani. Sul fronte vicentino in doppia cifra Pamio con 11 palloni messi a terra.

Coach Enrico Mazzola conferma capitan Prandi e Decortes a formare la diagonale, Dailey e Villani in posto 4, centrali Veglia e Gioli e libero Parlangeli. Perugia di coach Marcello Bertolini, risponde con Stocco opposta a Marcolina, Gomiero e Pamio schiacciatrici, Brutti e Bovo al centro, Pericati libero. Le giovanissime Alessia Marelli e Sara Bendetti completano il roster bresciano.

L’avvio della gara sorride alle Leonesse (4-0), Montecchio Maggiore risponde con Marcolina (6-2) ed accorcia con Pamio (7-6). Le padrone di casa faticano ad ingranare ma, dopo il punto di Villani che regala il 10-7, la Savallese prende il largo (14-8). Un preciso attacco di Dailey stronca la rimonta vicentina (15-11) e da lì in avanti è un monologo bresciano. Coach Bertolini inverte la diagonale con Giroldi e Kosareva per Stocco e Marcolina mentre Mazzola rinforza la ricezione con l’ingresso di Norgini. Gioli sigla il 22-15, la squadra di casa, trascinata dal pubblico del PalaGeorge, amministra il vantaggio sino al 25-18 conclusivo. Dailey griffa il set point.

Nel secondo set le Leonesse partono a vele spiegate. Un errore di Montecchio regala il 9-5 per la squadra di casa, costringendo coach Bertolini a chiamare il tempo, la Savallese macina gioco e punti. Decortes sigla il 16-8, la squadra ospite esaurisce i time out a disposizione ma è sempre un monologo bianconero. Mamma fast Gioli realizza il 21-13. In evidenza Parlangeli in fase di ricezione e in quella di copertura. Nonostante i cambi (Marcolina per Pamio e Giroldi per Stocco), le biancorosse non tengono il passo della Savallese. Norgini da il cambio a Dailey in seconda linea e Fontana entra per Stocco al servizio in quella che sembra una gara a scacchi. Dailey realizza il 24-18, Kosareva annulla il primo set point. Un errore al servizio di Marcolina consegna il parziale alla Savallese (25-19).

Nel terzo set Savallese conferma il sestetto base, Montecchio getta nella mischia Fiocco per Bovo e parte Giroldi in regia. Brescia rompe l’equilibrio sul 3-3 ed infila un mini break (8-4), Villani e Gioli, innescate da una Prandi in ottima forma, lanciano la fuga bresciana (10-6). Bertolini ferma il tempo ma la Savallese resta sul pezzo con Veglia (13-7). Villani dai nove metri griffa il doppiaggio (14-7), risponde Pamio da posto 4 (15-9). Decortes ferma l’avanzata vicentina, alcuni errori ospiti regalano il 17-9 per la Savallese. Capitan Prandi sigla il 19-11 e fa scorrere i titoli di coda dell’incontro: Mazzola da spazio a Bortolot proprio per Prandi, che esce fra gli applausi dei circa 850 spettatori presenti, lo stesso per Gabbiadini che rileva Dailey, e Canton su Gioli. Proprio l’ex di turno, metta la firma sull’ace che ha regalato il match point alla Savallese. Sempre Canton firma un mezzo ace che Veglia chiude 25-13.

Al termine del match Simona Gioli, centrale della Savallese, è stata proclamata Mvp della gara. Il presidente Roberto Catania ha consegnato una targa ricordo e la giocatrice ha firmato la bottiglia di Lambrusco offerta da Cantine Malavasi, sponsor Millenium, bottiglia che sarà messa all’asta a fine stagione.

Nella prossima giornata la Savallese Millenium giocherà lunedì 2 aprile, giorno di Pasquetta, ore 17, in trasferta a Milano al Centro federale Pavesi sul campo del Club Italia, giovane formazione in lotta per accedere ai play off promozione. Le Leonesse della Savallese torneranno sul taraflex amico del PalaGeorge di Montichiari, domenica 8 aprile (ore 17) dove affronteranno le romagnole della Conad Teodora Ravenna nell’ultima gara di una regular season.

Enrico Mazzola (Savallese Brescia): “Questa tipologia di squadra può metterci in grossa difficoltà. Ricordiamo che sono andate a vincere Mondovì non molto tempo fa, ma noi siamo stati bravi a tenere alto il ritmo gara e a non fare rientrare nelle rimonte”.

Marcello Bertolini (Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore): “Brescia è una squadra forte e abbiamo provato a giocare come sappiamo, siamo stati fallose e poco precise nella fase di cambio palla. I troppi passaggi a vuoto ci hanno condannato”.

Savallese Millenium Brescia – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore 3-0 (25-18, 25-19, 25-13)

Savallese Millenium Brescia: Canton 1, Norgini, Dailey 10, Gioli 15, Villani 9, Parlangeli (L), Prandi 4, Gabbiadini, Veglia 9, Decortes 9. A disposizione: Angelini. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli. Muri: 13. Servizi vincenti: 4. Servizi errati: 8. Attacco: 45%.

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore: Bovo 2, Brutti 6, Marcolina 6, Kosareva 7, Stocco 2, Fiocco 1, Fontana (L), Gomiero 1, Pericati (L), Giroldi, Pamio 11. A disposizione: Lucchetti. Allenatore: Bertolini. Assistente: Volpini. Muri: 5. Servizi vincenti: 0. Servizi errati: 6. Attacco: 33%.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome