La minaccia con una siringa insanguinata, paura in tabaccheria

Il malvivente se ne andò a bordo di una Peugeot 206 insieme ad un complice che lo attendeva fuori

0
siringa
siringa

Una rapina di quelle che difficilmente si dimenticano.

Il 21 febbraio scorso, lo ricordano diverse testate locali, un uomo di 47 anni s’introdusse in una tabaccheria in via Manzoni, a Cremona, e minacciò la titolare con una siringa insanguinata.

La donna, terrorizzata, riuscì a scappare, mentre l’uomo, che aveva il volto coperto, si chiuse all’interno del negozio.

Rovistato un po’ in giro, l’uomo, nato a Brescia ma residente a Cremona, uscì dal negozio portandosi via le chiavi della tabaccheria. Il malvivente se ne andò a bordo di una Peugeot 206 insieme ad un complice che lo attendeva fuori.

I due sono stati identificati e poi arrestati dai , che li hanno accompagnati in carcere. Ancora in corso le verifiche per accertare se i due siano responsabili di altre .

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome