Gestire il patrimonio familiare, partecipato incontro nello showroom 39Vantini

Si è tenuto lunedì 26, nella sede di 39Vantini Oldstyle, l’incontro dal titolo “Pensiamo a preservare il patrimonio familiare”, organizzato da Libertà @ progresso, associazione culturale e di promozione sociale

0
DA SINISTRA IN FOTO: Guido Baxiu, Angelo Piovanelli e Alberto Cella
DA SINISTRA IN FOTO: Guido Baxiu, Angelo Piovanelli e Alberto Cella

Si è tenuto lunedì 26, nella sede di 39Vantini Oldstyle, l’incontro dal titolo “Pensiamo a preservare il patrimonio familiare”, organizzato da Libertà @ progresso, associazione culturale e di promozione sociale. Relatore della serata Guido Baxiu, consulente finanziario e patrimoniale, in forza a Banca Fideuram dal 1993.

Il Presidente di Libertà @ Progresso ha aperto la serata richiamando lo stato di incertezza che permane pur avendo la crisi economica alle spalle. Dai nuovi dazi, con il rischio di una guerra commerciale tra le più grandi potenze economiche, alla prospettiva di un nuovo governo, se e quando ci sarà, che non sia garanzia di stabilità politica. E chi rimane sempre sotto l’assillo di vedere il proprio patrimonio familiare aggredito da nuove ulteriori imposizioni fiscali è il cittadino suddito. E’ stato altresì sottolineato come sia indispensabile che, di fronte ad un tema delicato come questo, sia sempre garantita l’etica del comportamento e della responsabilità.

Baxiu ha proposto ai numerosi convenuti un percorso di auto-analisi per non lasciare al caso, nel complesso contesto attuale, la gestione del patrimonio di famiglia. Il check up patrimoniale e successorio parte dalla mappatura dell’intero patrimonio e della composizione familiare, individuando quali possano essere le criticità, per ogni situazione individuale, che possano mettere a rischio la stabilità patrimoniale. Sono state poi illustrate le strategie migliori per proteggere il patrimonio di famiglia dai principali rischi (personali, professionali, finanziari, ecc..)  e per trasmetterlo alla successiva generazione minimizzando il carico fiscale e il rischio di contenziosi fra eredi.

Baxiu ha esortato i partecipanti all’incontro a “decidere di decidere”, superando il carico emotivo che pensare alla revisione del patrimonio e alla successione provoca, e facendosi affiancare da un professionista che abbia grande rispetto per le nostre paure, dubbi e indecisioni, ma che abbia poi razionalità e competenze per portarci a concretizzare le soluzioni.

Le numerose domande seguite all’intervento dimostrano quanto il tema sia sentito e quanto le persone sentano la necessità di essere sostenute in decisioni così importanti.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome