Bancomat, doppio botto nella notte: ladri via con migliaia di euro

Malviventi ancora in azione con l'esplosivo in provincia di Brescia. Nel mirino, in pochi minuti, sono finite infatti due apparecchiature per il prelievo automatico di denaro: la prima a Corte Franca e la seconda a Montichiari. In entrambi i casi c'è stata l'esplosione, ma l'esito del furto è stato ben diverso

0
Bancomat esploso
Bancomat esploso

Malviventi ancora in azione con l’esplosivo in provincia di Brescia. Nel mirino, in pochi minuti, sono finite infatti due apparecchiature per il prelievo automatico di denaro: la prima a Corte Franca e la seconda a Montichiari. In entrambi i casi c’è stato il botto, ma l’esito del furto è stato ben diverso.

Il primo episodio è avvenuto intorno alle 2.30 di notte in Franciacorta. I ladri hanno piazzato una carica ai danni di un postamat, ma l’esplosione non è bastata a far saltare la cassetta blindata. Sul posto sono accorsi i Carabinieri della compagnia di Chiari. Ma i malviventi, al loro arrivo, erano già fuggiti da un pezzo.

E chissà che non siano stati gli stessi che mezz’ora dopo hanno fatto esplodere il bancomat della del Garda a Novagli, frazione del Comune di Montichiari. La banda ha spostato le telecamere e piazzato le cariche esplosive: stavolta il botto è stato forte ed è bastato a rompere una vetrata dell’istituto di credito. Da lì la banda è entrata, per poi fuggire dopo pochi istanti con diverse migliaia di euro in tasca. In questo secondo caso indagano i carabinieri di Desenzano. Ma le indagini potrebbero essere presto unite.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome