Centrodestra di Brescia, più vicino l’accordo tra Vilardi e Ferrari?

Paola Vilardi ha incassato il sostegno delle forze del centrodestra istituzionale. Ma all'appello mancano ancora alcuni nomi eccellenti della coalizione che sostenne Adriano Paroli in città

0
POLITICA A BRESCIA - Nini Ferrari (consigliere comunale di Brescia) - diritti Andrea Tortelli

ha incassato il sostegno delle forze del centrodestra istituzionale. Ma all’appello mancano ancora alcuni nomi eccellenti della coalizione che cinque anni fa sostenne in città. Come i forzisti dissidenti guidati da e e i civici rappresentati in Loggia con ben tre consiglieri e guidati da .

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Bresciaoggi, con un pezzo di Eugenio Barboglio, l’accordo tra la Vilardi e la della Ferrari – che venerdì era presente al tavolo di coalizione del centrodestra – sarebbe però quasi fatto. Restano da sciogliere ancora un paio di noti, ma “la soluzione sarebbe dietro l’angolo”.

Aperto, invece, è ancora il caso Maione, che aveva annunciato l’ipotesi di sostenere ipotesi alternative a quelle del centrodestra ufficiale in polemica con le modalità decisionali dei vertici di Forza Italia.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome