Ghedi, “vicini da incubo”: denunciato anche il furto dei bidoni dell’immondizia

Le tre persone finite nel mirino della trasmissione di Italia 1 avrebbero denunciato una delle vicine con l'accusa di aver rubato i secchi dell'immondizia. Ma questa nega

1
Un frame del servizio andato in onda su Italia 1
Un frame del servizio andato in onda su Italia 1

Nuovo capitolo nella vicenda dei cosiddetti “vicini da incubo” di Ghedi. Secondo il servizio della popolare trasmissione televisiva di Italia 1, infatti, una famiglia sarebbe protagonista di angherie e insulti nei confronti di alcune famiglie del vicinato, ogni volta che queste percorrono una brevissima strada privata: unica via per arrivare a casa. Accuse che spetterà a chi di dovere verificare, tanto più alla luce del fatto che la situazione pare essere nota da tempo alle forze dell’ordine.

Ma nelle scorse ore, sempre secondo le Iene, è arrivata una novita: le tre persone finite nel mirino della trasmissione, infatti, avrebbero denunciato una delle vicine con l’accusa di aver rubato i secchi dell’immondizia. Ma questa nega di averlo fatto, e ha sporto controdenuncia presentando anche alcuni filmati.

“Il 12 aprile ci sarà un’udienza dal giudice, che dovrà trovare un modo per rendere più serena questa complicata convivenza”, così conclude la nota sul sito delle Iene. Nel frattempo, però, l’attenzione degli spettatori bresciani è puntata su un’altra storia, quella delle condizioni di salute dell’amatissima iena Nadia Toffa, che domenica non è stata presente alla trasmissione.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome