Desenzano del Garda, anzianza derubata da finto tecnico dell’acqua

Ancora un'anziana truffata da finti tecnici nel Bresciano. Stavolta la vittima è una 70enne di Desenzano del Garda, residente nella zona della stazione ferroviaria, che ha consegnato al malvivente denaro e gioielli

1
Un'anziana maltrattata in lacrime, foto generica da web
Un'anziana maltrattata in lacrime, foto generica da web

Ancora un’anziana truffata da finti tecnici nel Bresciano. Stavolta la vittima è una 70enne di Desenzano del Garda, residente nella zona della stazione ferroviaria, che ha consegnato al malvivente denaro e gioielli.

Giovedì mattina, intorno alle 11, alla sua porta ha suonato un giovane che si è dichiarato tecnico dell’acqua. La donna, che si trovava con un’amica, ha aperto la porta. Quindi il finto tecnico si è fatto accompagnare in bagno con la scusa di verificare una perdita. Lì, secondo l’ipotesi investigativa, ha rotto una fialetta o spruzzato una sostanza maleodorante e ha suggerito alla padrona di casa di mettere in salvo soldi e preziosi dalla forza corrosiva del gas. Una messinscena completata con l’utilizzo di petardi o fumogeni per mettere in allarme la donna. Così è accaduto: la vittima ha consegnato tutti i soldi e i preziosi al truffatore, che – invece di porli in un luogo sicuro come promesso – si è dato alla fuga.

A rendere ancora più inquitante l’accaduto c’è il fatto che un colpo simile sarebbe stato tentato a poca distanza quasi in contemporanea, dunque potrebbe trattarsi di una vera e propria banda criminale. Sul caso indaga la Polizia

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome