Rovato, calcetto vietato durante le messe: fa discutere la scelta del don

La decisione non è giustificata con gli schiamazzi o con la volontà di portare i giovani in chiesa, ma con il fatto che durante le funzioni il campetto viene adibito a parcheggio a causa della carenza di posti auto nella zona

0
Rovato, calcetto vietato durante la messa
Rovato, calcetto vietato durante la messa

La parrocchia della Stazione di Rovato torna al centro della cronaca locale, stavolta per un fatto curioso. Don Giovanni Zini (che qualche mese fa era finito sui giornali come vittima di una rapina violenta mentre si trovava in chiesa), infatti, ha fatto affiggere all’ingresso del campetto da calcio adiacente alla parrocchia di San Giovanni un cartello che vieta di giocare a calcio durante gli orari delle funzioni religiose.

Una decisione – secondo quanto riferisce l’ultima edizione di Week – giustificata non con gli schiamazzi o con la volontà di portare i giovani in chiesa, ma più semplicemente con ragioni “tecniche”. Durante le funzioni, infatti, il campetto viene adibito a parcheggio a causa della carenza di posti auto nella zona. Ma molto spesso è occupato da ragazzi di ogni età, nazionalità e religione che giocano a palla anche quando il cancello è chiuso. Da qui il cartello e la richiesta di aiuto al Comune. Ma la scelta fa discutere. (lu.ort.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome