Omicidio Bonilla, condannato a 10 anni per omicidio Anthony Aiello

E' questa la pena che il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Brescia ha inflitto - durante il processo con rito abbreviato - al 23enne accusato di omicidio volontario per aver ucciso il coetaneo colombiano Yasy Bonilla

0
La sentenza
La sentenza

Dieci anni di carcere, a fronte dei 14 chiesti per lui dalla pubblica accusa. E’ questa la pena che il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Brescia ha inflitto – durante il processo con rito abbreviato – ad Anthony Aiello, 23enne accusato di volontario per aver ucciso il coetaneo colombiano Yasy Bonilla. Mentre il 23enne, Mina Henin, che aveva passato all’amico il coltello utilizzato per il delitto, è stato condannato a otto anni.

L’omicidio risale allo scorso 2 aprile. Bonilla si trovava fuori dalla discoteca Disco Volante di Brescia con la fidanzata: a scatenare la discussione sarebbe stata uno spinello negato oppure un complimento di troppo alla fidanzata del colombiano, che ha reagito sferrando un pugno al coetaneo. A quel punto Aiello si è fatto prestare l’arma ed è tornato sul posto armato di coltello e ha ferito a morte Bonilla di fronte agli occhi della ragazza.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome