Abbattere l’Imu? Si può, rendendo inedificabile il terreno

Il Comune ha stanziato 20 mila euro per distribuire il contributo, di cui potranno beneficiare i cittadini che entro il 30 aprile presenteranno la domanda di non edificabilità di quei terreni oggetto di capacità volumetrica

0
Soldi
Soldi

Rendere inedificabile un’area edificabile per abbassare l’Imu.

È l’idea promossa dalla giunta comunale di Toscolano Maderno che, lo riferisce il Giornale di Brescia, ha deciso di approvare un bando per la concessione di contributi a sostegno di imprese e privati che avanzano la richiesta di rendere inedificabili aree oggetto di capacità volumetrica.

Il Comune ha quindi stanziato 20 mila euro per distribuire il contributo, di cui potranno beneficiare i cittadini che entro il 30 aprile presenteranno la domanda di non edificabilità di quei terreni oggetto di capacità volumetrica.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome