Presunti abusi sessuali su 14enne, chiesti dieci anni per don Angelo Bianchetti

Secondo la pubblica accusa, condotta da Ambrogio Cassiani, il prete avrebbe molestato e approfittato del giovane per almeno due anni, ricattandolo moralmente affinché continuasse a cedere alle proposte e non rivelasse a nessuno quanto stava accadendo

1
Sacerdote
Sacerdote

La Diocesi ha già versato il suo “contributo” alla famiglia della presunta vittima. Ma potrebbe essere ben più salato il conto per don Angelo Bianchetti, il sacerdote di Corna di Darfo a processo con l’accusa di aver abusato ripetutamente di un giovanissimo fedele della sua parrocchia: uno straniero che all’epoca dei fatti aveva soltanto 12 anni.

Secondo la pubblica accusa, condotta da , il prete avrebbe molestato e approfittato del giovane per almeno due anni, ricattandolo moralmente affinché continuasse a cedere alle proposte e non rivelasse a nessuno quanto stava accadendo. Per questo, al termine delle indagini, nel giugno 2016 era scattato l’arresto di don Bianchetti, finito ai domiciliari.

Ora, a processo avviato, il pm ha chiesto una pena di dieci anni di carcere per il sacerdote. Mentre la difesa ha chiesto l’assoluzione  perché il fatto non sussiste. In attesa di quanto stabiliranno i giudici, la Diocesi – coinvolta esclusivamente sul versante civile – ha comunque deciso di versare una cifra alla famiglia.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Quando finalmente la gente finirà di credere ciecamente a questi mestieranti mantenuti dal popolo come sovrani assoluti che tutto possono e tutto vogliono? Ma ci rendiamo conto che la chiesa, come tutte le grandi religioni del mondo, per diffondersi e imporsi capillarmente sul pianeta, ha usato violenze e soprusi? Ha convertito con la forza? Ha imposto il suo potere? Europa compresa. E tutte queste violenze hanno permesso al clero di comandare e vivere di rendita (rendite nostre) ancora oggi. E solo grazie all’illuminismo e alla rivoluzione francese, nell’europa sviluppata, ci siamo un poco affrancati da questa gente. Oggi, per fortuna, in italia si sta andando verso in declino, iniziato dal concilio vaticano secondo, e avanzato in maniera incontrollabile negli ultimi vent’anni che nel giro di poche generazioni porterà alla sua scomparsa nella società civile. Manca solo lo sforzo della politica verso l’abolizione dei loro vitalizi (vedasi otto per mille) e finalmente tutta questa gente fannullona e dedita all’ozio, quindi si vizi, sparirà…. Questa triste vicenda, come tantissime altre non denunciate ma che gridano vendetta, dimostra anche l nn assoluta incapacità e assenza di volontà da parte della curia di fare luce sulla vicenda e di fare un mea culpa sulle scelte che fanno nel crescere e poi ordinare i preti.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome