Brescia, Ferrari parcheggiata nel posto disabili: la polemica corre su Facebook

Fa discutere l'immagine postata da Raimondo Bruschi del mezzo posteggiato negli spazi riservati ai portatori d'handicap senza alcun contrassegno

1
La Ferrari parcheggiata nel posto disabili a Brescia2
La Ferrari parcheggiata nel posto disabili a Brescia2, foto Raimondo Bruschi da Facebook

L’immagine è stata scattata questa mattina da Raimondo Bruschi nella zona di Brescia 2, per la precisione in via Cipro: a due passi da , di cui Bruschi – noto imprenditore bresciano nell’ambito web – è uno dei frequentatori più assidui. Poco lo spazio alle interpretazioni, almeno a leggere quanto riportato da Bruschi, che lapidario – su – ha scritto: posteggio #riservato alle # o ai #disabili?”.

Il proprietario la costosissima auto (una Ferrari 340, il cui valore commerciale – secondo i siti di valutazione dell’usato – potrebbe essere tra gli 80mila e i 150mila euro), secondo quanto si apprende dallo stesso Bruschi, ha parcheggiato la vettura negli spazi riservati ai portatori d’ e non ha esposto alcun contrassegno per i disabili. Da qui – erano circa le 10 di stamane – la decisione di Bruschi di rendere noto l’accaduto attraverso una “denuncia” on line, sul modello di quanto fanno quotidianamente gli iscritti del gruppo Facebook Sofia non tace.

Numerosi i commenti in calce all’immagine. Alcuni criticano il gesto di “inciviltà” (sempre che il proprietario non si sia semplicemente dimenticato di esporre il tagliando, ovviamente) e invitano Bruschi a postare anche la targa e ad avvisare la Polizia Locale. Ma non mancano le voci fuori dal coro: “Se non fosse una Ferrari (e tralasciamo che vale quanto un SUV nuovo o una berlina, non una ammiraglia)”, rileva un utente, “nessuno ne avrebbe montato un caso”.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. […] Parte dal web la polemica per una foto che sta facendo molto discutere il popolo dei social: l’immagine, infatti, ritrae una lussuosissima Rolls Royce color oro parcheggiata negli stalli riservati ai disabili, proprio di fronte al Palagiustizia di Brescia. Un’immagine scattata poche settimane dopo quella della Ferrari scovata fuori posto da Raimondo Bruschi. […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome