Iseo invasa dai piccioni: il Comune distribuisce mangime con antifecondativi

La piaga dei piccioni sta colpendo anche Iseo, alimentata - è proprio il caso di dirlo - dai tanti turisti che decidono di nutrire i volatili con pane o con gli scarti delle consumazioni

1
Piccioni
Piccioni

La piaga dei sta colpendo anche Iseo, alimentata – è proprio il caso di dirlo – dai tanti turisti che decidono di nutrire i volatili con pane o con gli scarti delle consumazioni. Per questo il Comune guidato dall’ex giornalista Rai Riccardo Venchiarutti ha deciso di adottare contromisure soft. Niente multe per chi nutre gli animali, ma un’azione positiva che dovrebbe fermare la loro proliferazione. In questi giorni, infatti, l’amministrazione sta distribuendo mangime cointenente antifecondativi.

“Purtroppo – si legge sulla pagina Facebook del Comune – tale attività rischia di essere vanificata da chi continua a dare da mangiare ai volatili in altro modo. Non sono bastati avvisi, cartelli, riunioni informative. Qualcuno ancora non vuole capire che nutrire i piccioni porta ad una proliferazione incontrollata con danni anche alla salute pubblica oltreché al decoro. Si invita dunque nuovamente a NON dare da mangiare a piccioni, anatre, cigni. Tra l’altro si fa il loro male visto che questa non è l’alimentazione normale per questi animali”.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome