Più bandiere tricolori per Brescia, l’appello parte on line

La bandiera tricolore è di tutti. E per questo andrebbe esposta nei luoghi simbolo delle città italiane, a partire da Brescia. L'appello nasce on line, ma porta la firma del bresciano Andrea Zucchini e di altri attivisti

0
Bandiera italiana
Bandiera italiana

La bandiera tricolore è di tutti. E per questo andrebbe esposta nei luoghi simbolo delle città italiane, a partire da Brescia. L’appello nasce on line, ma porta la firma del bresciano Andrea Zucchini e di altri attivisti che hanno deciso di unirsi in maniera spontanea attorno al neonato sito www.bandieratricolore.com.

Un sito apartitico, si legge, che punta sull’estetica del tricolore e su “una punta di patriottismo”. Ma che non vuole fare da sponda a “movimenti nazionalistici, discriminatori che si pongono al di fuori dai valori della nostra Costituzione”.

Per Brescia, scrivono i promotori, “il progettto parte con la sensibilizzazione degli abitanti  per l’esposizione del tricolore sui porta pennoni predisposti sugli edifici di via dei Musei, piazza Tito Speri e Contrada Sant’ Urbano. Luoghi centrali legati alle X Giornate di Brescia del Risorgimento bresciano. Auspichiamo – continua il sito – anche la riapertura del Museo del Risorgimento di Brescia, chiuso per lavori di manutenzione straordinaria, da più di un anno”. (lu.ort.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome