Manerbio, il centro islamico invita i candidati sindaci al confronto

All'appuntamento - fissato per domenica 13 maggio alle 18.30 - per ora ha aderito ufficialmente soltanto il candidato Samuele Alghisi, che in un a nota spiega le ragioni della sua decisione

0
Mussulmani in preghiera
Mussulmani in preghiera

Fa discutere la politica manerbiese la decisione del centro culturale islamico Chorouk di promuovere un incontro con i candidati sindaci “per parlare di programmi elettorali e di interculturalità”. Un appuntamento – fissato per domenica 13 maggio alle 18.30 – a cui per ora ha aderito ufficialmente soltanto il candidato , che in un a nota spiega le ragioni della sua decisione.

“Ritengo che la proposta rappresenti un coraggioso gesto di apertura da parte di chi desidera realmente sentirsi cittadino italiano, esercitando i diritti e assumendo i doveri che derivano da questo status”, sottolinea Alghisi, che aggiunge: “Sono convinto che un dialogo costruttivo possa condurre a un concreto miglioramento dell’attuale situazione a vantaggio dell’intera comunità manerbiese e che questa proposta, unica nel suo genere, vada raccolta a prescindere dal pensiero che ognuno può avere sull’argomento”.

Nel 2013 Alghisi fu eletto sindaco con la lista Patto Civico per Alghisi, ottenendo 2.160 voti, pari al 34,71%.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome