Fuga con la Uno rubata e aggressione ai carabinieri: arrestati due uomini

Il 48enne pregiudicato di Montirone e un marocchino irregolare sono stati messi a disposizione dell'autorità giudiziaria con le accuse di ricettazione, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

3
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

Dovranno rispondere di una lunga sfilza di accuse i due uomini arrestati ieri dai di Brescia al termine di un rocambolesco inseguimento da Borgosatollo a Brescia. I militari hanno incrociato la loro automobile mentre erano di pattuglia nel Comune dell’Hinterland: da un controllo la Fiat Uno è risultata rubata e i militari hanno intimato l’alt al conducente, che però – invece di fermarsi – ha pigiato sull’acceleratore, cercando di darsi alla fuga. I militari li hanno fermati in via Bettole a Brescia, ma non senza difficoltà: i due, infatti, scesi dall’auto hanno anche cercato di aggredirli. Alla fine il 48enne pregiudicato di Montirone e un marocchino irregolare sono stati arrestati con le accuse di ricettazione, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Comments

comments

3 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome