Desenzano, francese drogato fugge all’alt e cerca di investire i poliziotti

Emergono nuovi dettagli sull'inseguimento con sparatoria avvenuto nella notte a Desenzano del Garda, concluso con l'arresto di un 36enne francese residente nel Comune gardesano per le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale

0
Polizia, inseguimento a Brescia
Polizia, inseguimento a Brescia

Emergono nuovi dettagli sull’inseguimento con sparatoria avvenuto nella notte a Desenzano del Garda, concluso con l’arresto di un 36enne francese residente nel Comune gardesano per le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, intorno all’1 di notte, una volante ha incrociato una Seat Leon che transitava nel centro storico a forte velocità. Ma all’alt degli agenti il conducente ha pigiato sull’acceleratore cercando di fuggire. Quando poi l’auto ha imboccato un vicolo cieco e gli agenti si sono avvicinati a piedi al mezzo, il francese ha innestato la retromarcia a tutta velocità. Per un soffio i poliziotti, che hanno sparato alcuni colpi d’avvertimento, non sono rimasti sotto le ruote.

La folle corsa della Leon si è conclusa poco distante, con uno schianto contro alcune auto in sosta. Mentre il conducente è fuggito a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Ma gli accertamenti, nonostante il mezzo fosse intestato ad una ditta con sede a Roma, hanno permesso agli agenti di risalire velocemente all’uomo.

Il francese, che aveva assunto sostanze alcoliche e stupefacenti,  è stato rintracciato poco dopo dagli agenti del Commissariato guidato da Bruno Pagani in una via periferica, arrestato e condotto al carcere di Canton Mombello.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome