Frana sul Maniva, tragedia sfiorata: il Codacons presenta un esposto

È successo nel pomeriggio di mercoledì pomeriggio lungo la strada Statale che unisce Collio e Maniva, diversi massi di grosse dimensioni sono caduti sul tratto. La causa dell’avvenimento sembrerebbe essere la pioggia e gli sbalzi termici degli ultimi giorni

0
Frana, foto generica
Frana, foto generica
Il Codacons ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica sulla frana avvenuta nei giorni scorsi al Maniva. “Uno dei principali obiettivi di tutte le istituzioni – si legge nella nota inviata – è garantire la massima sicurezza ai cittadini. In questo caso la vita dei residenti della zona è stata messa a serio rischio. È stata una fortuna il fatto che nel momento del crollo non passasse nessuno su quella via. Inoltre questo fatto provoca disagio agli automobilisti, poiché la strada rimarrà impercorribile per diversi giorni.”
È successo nel pomeriggio di mercoledì pomeriggio lungo la strada Statale che unisce Collio e Maniva, diversi massi di grosse dimensioni sono caduti sul tratto. La causa dell’avvenimento sembrerebbe essere la pioggia e gli sbalzi termici degli ultimi giorni.
Fortunatamente la caduta è avvenuta poco dopo il passaggio di un’auto proprio su quella strada, di conseguenza la tragedia è stata solo sfiorata e nessuno è rimasto ferito, ma è questione di casualità. Dalla parete si sono staccati diversi massi, che hanno invaso l’intero tratto stradale. Inoltre, l’hotel Bonardi e lo chalet Maniva rimarranno isolati finche i Vigili del Fuoco non si occuperanno di ripulire il tratto di strada, mettendo in sicurezza la Statale.
La strada inoltre rimarrà chiusa fino ai primi di giugno, creando disagio agli automobilisti.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome