Brescia, la metro assaltata (pacificamente) dai vegani per la settimana Veg

Per la prima volta a Brescia sono esposte all'interno di otto fermate della Metro alcune pubblicità interamente dedicate alla scelta vegana. Si tratta di un'iniziativa di sensibilizzazione promossa dall'associazione Essere Animali

0
La campagna pubblicitaria per la settimana Veg, foto Essere Animali
La campagna pubblicitaria per la settimana Veg, foto Essere Animali

Per la prima volta a Brescia sono esposte all’interno di otto fermate della alcune pubblicità interamente dedicate alla scelta vegana. Si tratta di un’iniziativa di sensibilizzazione promossa dall’associazione Essere Animali.

La campagna ha l’obiettivo di informare sulle alternative vegetali alla carne e sul tema dell’alimentazione vegana, “una scelta etica che non comporta lo sfruttamento degli animali, ha un ridotto impatto sull’ambiente e fa bene alla salute”, promuovendo la Settimana Veg, l’evento che dal 21 al 26 maggio prevede la partecipazione di migliaia di persone in tutta Italia, impegnate a non mangiare prodotti di origine animale per sette giorni.

“L’obiettivo della Settimana Veg è quello di far conoscere i benefici di un’alimentazione gustosa sana e sostenibile, attraverso una comunità virtuale che condivide le proprie esperienze e dialoga con medici nutrizionisti”, si legge in una nota.

Per partecipare occorre scaricare gratuitamente il ricettario-guida dal sito www.settimanaveg e seguire le indicazioni che arriveranno al proprio indirizzo mail. “La Settimana Veg – sottolinea un comunicato – prevede un menù completo per tutti i pasti, creato con le ricette da blogger e nutrizionisti. Il menù è pensato per una settimana bilanciata dal punto di vista nutrizionale, senza perdere di vista il gusto e la scoperta di alcuni sapori nuovi. Le ricette sono di stagione, semplici e veloci, pratiche anche per chi lavora e deve portarsi il pranzo in ufficio”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome