Desenzano, bambini investigatori per trovare i documenti rubati

Si sono trasformati in veri e propri investigatori alcuni bambini di Desenzano che domenica pomeriggio stavano giocando a calcetto nel campo di via San Benedetto, nella zona di Capolaterra

0
Campo di calcetto
Campo di calcetto

Si sono trasformati in veri e propri investigatori alcuni bambini di Desenzano che domenica pomeriggio stavano giocando a calcetto nel campo di via San Benedetto, nella zona di Capolaterra.

Tra un’azione e l’altra i bimbi hanno trovato una carta di credito intestata ad una donna di origine straniera. Insieme al presidente del Consiglio comunale, al campo con i figli, sono riusciti a contattare tramite Facebook la titolare della carta di credito, in vacanza con il marito e ospite di un hotel a Desenzano.

La donna aveva noleggiato insieme al marito un’automobile con cui poter fare qualche giro nei dintorni. Il giorno prima, però, la coppia aveva subito un furto: i vetri dell’auto erano stati distrutti e dal veicolo era sparita una borsa contenente documenti ed altri effetti personali.

Raggiunti in hotel, i due coniugi hanno voluto recarsi al campetto dove era stata rinvenuta la carta di credito, per cercare gli altri documenti rubati. Tutti i bambini presenti, accompagnati dagli adulti del quartiere, si sono messi alla ricerca dei documenti, dando una mano alla coppia, ma non riuscendo purtroppo a ritrovare nulla.

Durante le ricerche marito e moglie, ucraini ma residenti in Israele, hanno confidato di essere in attesa di un bambino. Per ringraziare piccoli e grandi che li hanno aiutati, i due pare abbiano deciso di dare al nascituro un nome italiano.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome