Giovane muore dopo la partita, patteggia il dirigente

Durante le indagini si scoprì che il giovane Rossetti soffriva di una malformazione cardiaca

0
Eugenio Rossetti basket Trieste
Eugenio Rossetti basket Trieste

Ha patteggiato la pena D.D., il dirigente del Basket Trieste ritenuto responsabile della morte di Eugenio Rossetti, il giocatore sedicenne colpito nel 2016 da un malore durante una partita nella sede del New Best Basket di Mazzano.

Il ragazzo si era accasciato in campo e nonostante i soccorsi tempestivi, le sue condizioni erano subito apparse disperate.

A seguito della morte del giovane la Procura di Brescia aprì un’inchiesta. Durante le indagini si scoprì che il giovane Rossetti soffriva di una malformazione cardiaca e che il certificato medico non era stato rinnovato.

Il dirigente, condannato per omicidio colposo, ha dunque ora patteggiato la di un anno di reclusione pena sospesa.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome