Entrano in azienda per rubare, finiscono tra i cespugli di rovi

L'arrivo dei titolari dell'azienda e dei carabinieri ha rovinato ai ladri la festa

0
Carabinieri in azione nella notte, foto generica
Carabinieri in azione nella notte, foto generica

L’intenzione era quella di portarsi via 500 litri di gasolio, ma l’arrivo dei titolari dell’azienda e dei ha rovinato ai ladri la festa.

Due individui, attorno alle 10 di sera, sono entrati all’interno della Trento-Trans di Carpeneda di Vobarno con l’obiettivo di riempire numerosi bidoni con il gasolio stoccato nell’azienda. L’allarme però ha iniziato a suonare allertando il titolare, che con il cognato, dopo aver chiamato i carabinieri, si è subito recato nell’azienda.

I due ladri si sono dati alla fuga: il primo, un moldavo di 45 anni, è finito per cadere rovinosamente in un cespuglio di rovi. Per liberarlo è stato necessario l’intervento dei . Il secondo uomo è stato invece inseguito dai militari che hanno pure sparato alcuni colpi in aria per convincerlo a fermarsi. Anche il secondo ladro è stato però fermato da un cespuglio di rovi, senza in questo caso procurarsi gravi ferite.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome