Hempatika rimane prima: arriva il distributore automatico di canapa

In provincia di Brescia è stato il primo negozio a vendere canapa legale ed il primo ad aprire un franchising. Ora Hempatika, gestito da Gianpiero Occhialini, ha ottenuto un nuovo primato: da poche ore, infatti, il negozio di via Diaz 14/a è anche il primo ad essere dotato di un distributore automatico

0
Gianpiero Occhialini (Hempatika Cbd Store)
Gianpiero Occhialini (Hempatika Cbd Store)

In provincia di Brescia è stato il primo negozio a vendere canapa legale ed il primo ad aprire un franchising. Ora Hempatika, gestito da Gianpiero Occhialini, ha ottenuto un nuovo primato: da poche ore, infatti, il negozio di via Diaz 14/a è anche il primo ad essere dotato di un distributore automatico.

Sul modello di quanto già avviene in molti tabaccai, infatti, da oggi tutti i clienti di Hempatika potranno comprare i prodotti in vendita legale h24: per farlo – oltre a inserire il denaro, ovviamente – sarà necessario utilizzare la propria Carta dei servizi regionale per dimostrare di aver raggiunto la maggiore età. Ma i clienti storici potranno registrarsi nel negozio e poi concludere gli acquisti semplicemente utilizzando le proprie impronte digitali.

La scelta è tra circa 40 prodotti (infiorescenze, cartine e accendini) tra quelli venduti nello store. Che presto, a fine giugno, sbarcheranno anche on line con il nuovo e-commerce, visibile sul sito www.hempatika.it.

Il nuovo distributore automatico di canapa legale
Il nuovo distributore automatico di canapa legale

COSA VENDE HEMPATIKA?

Hempatika è una catena che commercia prodotti di ogni genere legati alla canapa legale, quella cioè con un contenuto di Thc sotto la soglia di legge (in parole povere, non sballa) ed elevate percentuali di Cbd (cannabidiolo): una delle principali sostanze attive della pianta a cui vengono attribuite diverse proprietà, in particolare curative e rilassanti.

Nei negozi del gruppo si possono trovare alimentari (dolci e salati), bevande (alcoliche e analcoliche, in particolare birre), cosmetici di ogni genere, creme in libera vendita (dai dolori articolari alla psoriasi), olii sublinguali, prodotti per sigarette elettroniche, vaporizzatori. “Niente magliette con la classica foglia di maria come quelle che si trovano in alcune feste o negozi”, sottolinea Occhialini, “non voglio trattare questo prodotto come una cosa speciale, mi piacerebbe far capire che è una cosa ‘normale’”.

Ma il “piatto forte” di Hempatika sono le infiorescenze di canapa. La catena, infatti, ha deciso di non diventare monomarca e offre una delle più ampie collezioni di strein (selezioni) oggi sul mercato, con circa 40 selezioni disponibili. A questo si aggiunge il fatto che Hempatika ha avviato una propria produzione, avviando una partnership con Magic, società con sede a Erbusco (ma presto passerà a Brescia) che ha un’ampia produzione in Svizzera.

Gianpiero Occhialini nel negozio di Brescia (via Diaz) di Hempatika Cbd Store, la prima catena bresciana dedicata alla canapa legale
Gianpiero Occhialini nel negozio di Brescia (via Diaz) di Hempatika Cbd Store, la prima catena bresciana dedicata alla canapa legale

IL FRANCHISING

Mancano pochi giorni all’inaugurazione del secondo punto di distribuzione bresciano di Hempatika Cbd Store, a Camignone. Il nuovo Hempatika, infatti, aprirà entro la prima metà di giugno in viale Europa 28/30 (in uno spazio commerciale di una cinquantina di metri), con un rinfresco – ovviamente tutto a base di canapa – e musica dal vivo. In attesa di conoscere la data esatta, però, Occhialini sta trattando nuove aperture: sia nel Bresciano, sia fuori dai confini della provincia. Le prossima tappa, infatti, sarà Manerbio. Ma trattative sono già a buon punto per l’apertura di punti vendita sul Garda, nel Lazio, nelle Marche e in Veneto.

Il modello di franchising scelto da Occhialini (che è anche un musicista apprezzato con il nome d’arte Degian…) è quello del pacchetto chiavi in mano, senza costi fissi. “Ci occupiamo di tutto noi”, sottolinea Occhialini, “aiutiamo a trovare il locale, facciamo un rendering del risultato, ne curiamo l’allestimento e consegniamo le chiavi all’associato, fornendogli anche un corso di formazione prima della partenza e l’affiancamento all’avvio, accompagnandolo poi per tutta la durata del contratto”. A questo si aggiungono il sito internet e la pagina Facebook dell’attività, con la gestione inclusa nella fase di partenza. I pacchetti di vendita sono due (uno con e uno senza distributore) e comprendono una prima fornitura di canapa che copre circa il 60 per cento della spesa effettuata. L’unico onere per il franchiser – oltre a rispettare le regole della catena – è quello di versare mensilmente una piccola percentuale sul fatturato.

“Non abbiamo canoni”, sottolinea Occhialini, “non imponiamo di acquistare i prodotti a nostro marchio e non abbiamo minimi d’ordine. Guadagniamo soltanto se guadagna il nostro associato: la garanzia migliore”, conclude, “del fatto che faremo di tutto per aiutarlo a crescere, dato che il nostro interesse coincide con il suo”.

Gianpiero Occhialini (Hempatika Cbd Store)
Gianpiero Occhialini (Hempatika Cbd Store)

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome