Strage, fischi e cori degli antagonisti in piazza: Milani li invita al rispetto

Alcuni militanti del Magazzino 47, infatti, hanno contestato con fischi la lettura del discorso del presidente Mattarella e intonato cori durante gli otto rintocchi della memoria, un momento solitamente accolto dai manifestanti in rispettoso silenzio

1
Manlio Milani
Manlio Milani

E’ polemica per la linea scelta dagli antagonisti arrivati oggi in piazza Loggia per ricordare la terribile strage del 1974. Alcuni militanti del , infatti, hanno contestato con fischi la lettura del discorso del presidente Mattarella e intonato cori durante gli otto rintocchi della memoria, un momento  solitamente accolto dai manifestanti in rispettoso silenzio.

Così non è stato stamane e il presidente dell’associazione famigliari delle vittime, , si è rivolto direttamente ai militanti del Magazzino 47 per chiedere maggiore rispetto. Un confronto caraterizzato da un animato faccia a faccia, con tanto di urla contro Milani, che si è “chiuso” lasciando aperta la polemica.

 

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome