Rovato, un libro “denuncia” torna ad infiammare la politica locale

Il titolo promette rivelazioni choc. Ma sono ancora in pochi ad aver letto una copia del libro "Burattinai e galoppini: i retroscena della politica locale"

0
Il camion vela con la pubblicità del volume, Rovato
Il camion vela con la pubblicità del volume, Rovato

Il titolo promette rivelazioni choc. Ma sono ancora in pochi ad aver letto una copia del libro “Burattinai e galoppini: i retroscena della politica locale”, autoprodotto e pubblicizzato a Rovato anche attraverso l’utilizzo di camion vela.

Il libro “denuncia” è attribuito a Chiara Mannari (che secondo alcuni sarebbe l’anagramma di Marianna Archetti) e secondo quanto si apprende dalle pubblicità sarebbe stato scritto “con la collaborazione di Marianna Archetti ex assessore del Comune di Rovato”: assessore espulso dalla giunta a trazione leghista guidata da Tiziano Belotti con diverse polemiche e una guerra di denunce e controdenunce con esponenti della sua maggioranza che sarebbe ancora in corso. A cui è seguita poche settimane fa l’espulsione della Archetti dalla Lega.

Anche per questo il volume (che BsNews ha ordinato on line e non ha ancora avuto modo di leggere) fa già discutere e fa tremare molti. Il testo – si apprende – è “ispirato a una storia vera” e “apre la visione ai funzionamenti interni, anche se romanzati dei municipi e delle sezioni locali, dove o diventi il galoppino del burattinaio oppure per te inizia la guerra”.

Che sia un riferimento anche alle vicende politiche dell’amministrazione e alla cacciata della Archetti? Oppure la parte romanzata è prevalente e si tratta soltanto di fantasie? La risposta arriverà solo dalla lettura. E dalle eventuali reazioni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome