Rimane a piedi sulla Brebemi e tenta la fuga col carro attrezzi: fermato 35enne

La corsa del 35enne si è poi fermata alla barriera di Chiari dove la Polizia Stradale lo ha arrestato

2
Brebemi
Brebemi

E’ un fatto veramente singolare quello accaduto lo scorso 30 maggio sulla Brebemi, che ha avuto come protagonista un uomo di 35 anni originario del Trentino.

Stando a quanto riportato da Il Giorno il 35enne stava percorrendo la quando, attorno alle 8:50 di mattina, la sua moto ha avuto un guasto e si è spenta. L’uomo ha così raggiunto una delle colonne sos chiedendo l’aiuto di un carro attrezzi, che dopo qualche minuto si è presentato sul posto. Il meccanico è quindi sceso dall’autocarro per verificare quale fosse il guasto della due ruote e proprio in quel momento il 35enne è salito sul carro attrezzi per fuggire.

Lo sfortunato meccanico ha provato in qualche modo a fermare il trentino riaprendo la portiera per farlo scendere ma l’uomo lo ha strattonato e poi trascinato per qualche metro. La vittima ha deciso di avvisare il gestore dell’autostrada raccontando l’accaduto, mentre il fuggitivo è stato seguito ed osservato dalle telecamere di videosorveglianza.

La corsa del 35enne si è poi fermata alla barriera di Chiari dove la lo ha arrestato. L’accusa della Procura di Brescia è quella di reato di rapina impropria aggravata. Ieri si è svolta la convalida postuma, al termine del quale il gip Elena Stefana si è riservato sulla conferma dell’arresto. (lu.ort.)

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome