Regione ancora contro Trenord: le biglietterie non chiuderanno

Nella nota si fa inoltre presente che Trenord ha l'obbligo di comunicare alla Regione con tre mesi d'anticipo l'eventuale serrata definitiva

1
Biglietterie chiuse
Biglietterie chiuse

Le biglietterie delle stazioni ferroviarie di Rovato, Chiari, Iseo e Edolo chiudono o no? In relazione a notizie circolate nelle scorse settimane sull’imminente chiusura di diverse biglietterie lombarde, la Regione fa sapere in una nota che “si opporra’ ad eventuali progetti di chiusura delle biglietterie ferroviarie sul territorio lombardo”. Infatti, prosegue il comunicato, “la Regione considera la presenza del bigliettaio un antidoto alla desertificazione delle stazioni, un punto di riferimento per gli utenti che devono acquistare biglietti e abbonamenti e un deterrente per i criminali, contribuendo a rendere piu’ vivi e sicuri in particolare gli scali ferroviari medio-piccoli”.

Nella nota si fa inoltre presente che ha l’obbligo di comunicare alla Regione con tre mesi d’anticipo l’eventuale serrata definitiva delle biglietterie, pena il mancato rispetto del contratto di servizio che puo’ comportare sanzioni.

Ipotesi – conclude la nota – che non vuole neppure prendere in considerazione in quanto reputa “Le biglietterie un servizio storicamente garantito e che tale deve rimanere. Chi insinua che la Regione vorrebbe chiuderle o è in malafede o non conosce le normative vigenti”. Parole dure, che seguono di poche ore il durissimo affondo del presidente Attilio Fontana contro l’azienda di trasporto ferroviario.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Giustissimo opporsi. Ma è l’ennesima conferma di quanto già detto: quando anche per chi dovrebbe rendere un servizio pubblico strategico prevalgono logiche di impresa e quindi di profitto, si taglia su tutto, soprattutto sui costi fissi come le persone, considerate appunto costi e non risorse. Purtroppo i riflessi sulla qualità sel servizio sono falsamente rilevati e ancor più vergognosamente statisticati. Si pensava che dopo il drammatico incidente di Pioltello qualcosa potesse cambiare, ma non è così.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome