Pallanuoto, l’An femminile ottiene la promozione in A2

Meritatissima la soddisfazione del tecnico Edvin Calderara e di tutte le Leonesse, un gruppo con un’età media molto bassa (sette le Under 17 presenti stabilmente in prima squadra) che ha lavorato duramente per tutta la stagione

0
An femminile - foto da ufficio stampa
An femminile - foto da ufficio stampa

Due prove pienamente all’altezza della situazione valgono la miglior chiusura di un’annata entusiasmante: ai playoff di serie B femminile, nel primo turno, l’An Brescia parte con il piede giusto battendo di misura (7-6) il Lerici Sport e poi, nel secondo appuntamento, piega con un più che eloquente 7 a 0 le padovane dell’Aquaria Piove di Sacco, guadagnandosi la A2 con una giornata d’anticipo sul termine degli spareggi (in virtù della seconda sconfitta consecutiva del Lerici, ad opera del Sori Pool Beach, la quarta squadra del raggruppamento).

Meritatissima la soddisfazione del tecnico Edvin Calderara e di tutte le Leonesse, un gruppo con un’età media molto bassa (sette le Under 17 presenti stabilmente in prima squadra) che ha lavorato duramente per tutta la stagione, arrivando a chiudere a punteggio pieno la fase regolare del campionato e suggellando il percorso con due performance all’insegna della determinazione e di una maturità acquisita molto in fretta, durante i playoff disputati al centro federale di Avezzano. A conclusione delle sfide per l’accesso all’A2, è arrivata la sconfitta (unico passo falso di un anno intero) per 6 a 4 con il Sori Pool Beach, ma il match è stato solo una (piacevole, nonostante il risultato) formalità in quanto entrambe le formazioni partivano con la promozione già acquisita.

Come annunciato da coach Calderara, ad Avezzano, era importante partire bene e Casali e compagne assolvono a dovere il compito: in verità, l’inizio non è dei migliori, nel primo tempo con Lerici, la difesa biancazzurra incappa in varie sviste e, a un minuto e 24 dal primo intervallo, le spezzine sono avanti di 3 (1-4). A quel punto, però, le biancazzurre cominciano a giocare come sanno e, al cambio di panchine, la parità è ristabilita (4-4). Da lì in avanti, l’An rimane concentrata e, con un finale da grande squadra, si aggiudica l’incontro. Con l’Aquaria, quattro tempi di grande attenzione e spirito risoluto, producono una difesa perfetta e concretezza in attacco, e la tanto voluta promozione in A2 diventa realtà. La partita con Sori serve a chiudere la due giorni con la serenità e il gusto di giocare a pallanuoto, con tanto spazio alle più giovani bresciane, tra cui mancava Mariam Marchetti, rimasta a casa per un infortunio (di gioco) alla mano destra, ma anche lei protagonista della bellissima impresa.

IL TABELLINO DELLE SFIDE

An Brescia 7-6 Lerici Sport (2-4, 2-0, 2-1, 1-1)

AN: Fanelli, Zanola, Chiesa 2, Facchinetti, Carola Bovo, Testa, Luci, Buizza, Casali 2, Corinne Bovo, Matilde Vitali 1, Camilla Vitali 1, Sbruzzi 1. All. Calderara

LERICI: Raffo, Miljkovic 2, Pezzini, Javarone, Di Guglielmo 1, Vivaldi, Bertonati, Fioriti, Malacalza, Portunato, Culli 1, Gianstefani 2.

Arbitro: Barra

Aquaria Piove di Sacco 0-7 An Brescia (0-1, 0-3, 0-1, 0-2)

AQUARIA: Carraro, Braiati, Dal Farra, Paperini, Serra, Menando, Campanaro, Capuzzo, Zambonin, Regazzo, Rosso, Nizzardo, Manfrin.

AN: Fanelli, Zanola, Facchinetti 2, Corinne Bovo, Carola Bovo, Testa 1, Luci, Buizza, Casali 2, Sbruzzi 2, M. Vitali, C. Vitali, Fiorese. All. Calderara

Arbitro: Tropiano

An Brescia 4-6 Sori Pool Beach (1-3, 1-1, 1-2, 1-0)

AN: Fiorese, Zanola, Chiesa, Facchinetti, Carola Bovo, Testa, Luci, Buizza, Casali 2, Corinne Bovo, M. Vitali, C. Vitali 1, Sbruzzi 1. All. Calderara

SORI: Falconi, Cocchiere 1, M. Carpaneto, G. Carpaneto, Mauceri, Santinelli, Crovetto, Ravina, Bettini 4, Bottiglieri, Franci 1, Rayner, Marini.

Arbitro: Tropiano

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome