Politiche agricole comuni, Forza Italia contro i tagli europei

Presentata in commissione una risoluzione per invitare la Regione a fare pressing su Italia ed Europa per scongiurare la riduzione delle risorse Pac

1
Claudia Carzeri
Claudia Carzeri

“In questi giorni l’Europarlamento sta discutendo per una riforma dell’attuale Pac (politica agricola comune), ma gli ingenti tagli previsti andrebbero a penalizzare un settore decisivo per il nostro Paese e soprattutto per la Lombardia”. A dirlo sono in una nota congiunta i consiglieri regionali di Forza Italia e Ruggero Invernizzi.

“Il documento – sottolineano i due – prevede una riduzione di circa il 12% rispetto al budget 2014/2020 della Pac. Non solo: il Bilancio pluriennale 2021-2027 prevede in quest’ambito un’ulteriore riduzione – per l’Italia – di circa l’8%, vale a dire 5,1 miliardi di euro, a favore dei paesi dell’Est Europa. Per questi motivi – proseguono i forzisti – durante la commissione Agricoltura di oggi abbiamo presentato la nostra risoluzione (che sarà approfondita nella prossima seduta) dove invitiamo il presidente Fontana e la giunta regionale a dialogare con il Governo centrale e le istituzioni europee per scongiurare – dove possibile – la riduzione delle risorse Pac destinante all’Italia. Se applicati, infatti, questi tagli avrebbero ricadute pesanti per tutti gli operatori del settore agroalimentare, vero e proprio motore dell’economia regionale”.

“Vorremmo inoltre – concludono i due azzurri – che si impedisse la rinazionalizzazione della Pac, che andrebbe a compromettere il ruolo centrale di Regione Lombardia in agricoltura, oltre a minarne l’autonomia e l’efficienza amministrativa sancite dalla nostra Costituzione”.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome