Rovato, polemiche roventi in casa Lega: se ne va anche Tanja Tirelli

Ad avvelenare ancora di più gli animi c'è anche un libro scritto sotto pseudonimo in collaborazione con Marianna Archetti

0
Tanja Tirelli Rovato
Tanja Tirelli Rovato

Ancora polemiche roventi nella Lega di Rovato. Dopo l’espulsione dell’ex assessore comunale Marianna Archetti, infatti, hanno annunciato le dimissioni dal partito anche il presidente della Pro Loco Enrico Genocchio e il consigliere comunale Maurizio Festa, che – in una nota – hanno usato parole di fuoco contro il Carroccio. Mentre oggi è arrivata la notizia dell’addio dell’ex commissario di sezione Tanjia Tirelli.

Le dimissioni sono il frutto di una tormentata vicenda amministrativa che aveva portato alla cacciata dalla giunta della Archetti e successivamente anche della Tirelli. Casi che potrebbero finire anche nelle aule di tribunale visto che non sono mancate le denunce e le controdenunce, oltre ai volantini anonimi sui debiti di alcuni esponenti della maggioranza verso l’ente (oggetto anche di un richiamo del ministero).

Ad avvelenare ancora di più gli animi della politica rovatese, poi, c’è un libro scritto sotto pseudonimo in collaborazione con la stessa Archetti, pubblicizzato in paese anche con l’ausilio di camion vela pubblicitari.

Nella premessa si precisa che gli eventuali riferimenti a fatti o persone esistenti sono casuali, ma il volume sembra richiamare indirettamente (tranne che negli ultimi capitoli) alcune vicende della Lega sotto le amministrazioni Martinelli e Belotti. E tra le pagine di fantasia – che BsNews ha visionato interamente – non mancano anche accuse pesanti, alcune ben oltre il limite del risvolto penale. Fanno anche quelle parte della fantasia? I fatti diranno se anche su questo la battaglia si sposterà nelle aule di tribunale.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome