Stipendi, i bresciani prendono in media 1.374 euro al mese

La leonessa è al 21esimo posto della classifica italiana, con una media di 200 euro in più rispetto a molte province del Sud Italia

0
Denaro contante (Brescia)
Denaro contante (Brescia)

E’ di 1.374 euro al mese la retribuzione media di un lavoratore bresciano.  Un dato che inserisce la provincia di Brescia al 21esimo posto della classifica italiana, con una media di 200 euro in più rispetto a molte province del Sud Italia.

A dirlo sono i dati diffusi nelle scorzse ore dall’Osservatorio statistico dei Consulenti del Lavoro. A guidare la graduatoria è Bolazano, con 1.500 euro al mese, seguita da Varese ( (1.459 euro, rispetto ai 1.471 del 2017) e Bologna (1.446 euro contro i 1.424 dell’anno prima). Mente l’ultimo posto va a Ragusa con 1.059 euro. A Benevento, la città più ricca del Sud, si arriva a soli 1.288 euro, quasi cento in meno della leonessa.

Ma il dato non è incoraggiante per Brescia se lo si paragona alle altre province lombarde. A Como, infatti, si percepiscono 1.442 euro, a Milano 1.431, a Lodi 1.430, a Monza 1.427, a Bergamo 1.422 e a Pavia 1420. Tutte province nella top ten italiana, con un reddito medio significativamente superiore a Brescia.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome