Villa Carcina, agente di Polizia locale trovato morto nel Veronese

Il 32enne era uscito di casa in sella alla sua bici: il suo corpo è stato rinvenuto in un burrone da un richiedente asilo politico

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 interviene con barella

La comunità di Villa Carcina, in Valtrompia, piange il giovane Carlo Ferrari, agente della poliizia locale – entrato in servizio pochi mesi fa – che è stato trovato morto da un passante nella giornata di ieri.

La dinamica dell’accaduto non è chiara: l’unica certezza è che il 32enne era uscito di casa in sella alla sua e che il suo corpo è stato rinvenuto in un burrone a valle della strada che porta a Montecchio di Verona. La causa dell’incidente potrebbe essere stata una banale distrazione o di un malore. A scoprire il cadavere è stato un richiedente asilo, che ha sentito il suono del suo cellulare, facendo poi la macabra scoperta.

Ferrari era appassionato di bici: nel ciclismo era arrivato vicino al professionismo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome