Brescia, il bar Coccinella rischia la chiusura definitiva

Ieri il questore e il sindaco di Brescia si sono incontrati

0
Bar, licenza sospesa: foto generica da sito Polizia di Stato
Bar, licenza sospesa: foto generica da sito Polizia di Stato

Il Coccinella di via Corfù rischia la chiusura definitiva dopo gli incidenti che si sono verificati durante gli scorsi giorni.

Quello che è certo è che il sindaco Del Bono e il questore Ciarambino si sono incontrati ieri – a riferirlo è il della Sera di Brescia – e dopo una lunga conversazione hanno disposto l’intensificazione dei controlli nella zona per garantire maggiore sicurezza ai cittadini.

Pare infatti che il bar Coccinella – che già in passato aveva visto sospesa la licenza – sia il luogo di ritrovo di alcuni pakistani che li organizzano e gestiscono il loro traffico di droga. Proprio nei giorni scorsi fuori dal locale si era scatenata una rissa che aveva coinvolto dei pakistani e, qualche giorno più tardi, due auto sono state bruciate: una era di proprietà di uno dei pakistani che mercoledì erano stati denunciati in seguito alla rissa.

Quindi per ora più controlli da parte delle Forze dell’Ordine, ma il bar Coccinella resta sotto l’occhio vigile del questore Ciarambino che sta valutando la chiusura definitiva del locale.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome