Cani, calano gli abbandoni: due animali su tre tornano a casa

Nel 2014, infatti, i cani recuperati e portati nel canile sanitario di Brescia erano stati 2.085, un valore che è passato a 1966 nel 2015 e a 1.793 nel 2016

0
Un animale in un canile bresciano, foto generica
Un animale in un canile bresciano, foto generica

Sono in netto e costante calo gli abbandoni di in provincia di Brescia. A dare la buona notizia è stata nei giorni scorsi l’ di Brescia, che ha diffuso i dati sugli animali ritrovati e restituiti ai padroni o affidati a nuove famiglie.

Nel 2014, infatti, i cani recuperati e portati nel canile sanitario di Brescia erano stati 2.085, un valore che è passato a 1966 nel 2015 e a 1.793 nel 2016. Lo scorso anno, incvece, ci si è fermati a quota 1.635. Segno che gli abbandoni sono sempre meno e che in crescita è l’attenzione delle persone per i propri animali domestici. L’altro dato positivo è che la percentuale degli animali restituiti ai legittimi proprietari, nell’arco del quadriennio, è passata dal 60 a quasi il 70 per cento (1.137 i cani restituiti nel 2017).

Ma anche per gli animali che sono rimasti “orfani” ci sono buone notizie. Lo scorso anno i cani affidabili ritrovati sono stati 592 e di questi ben 500 hanno trovato una nuova casa: l’85 per cento contro l’80 per cento del 2014.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome