Palpeggiamenti alla cognata, 50enne assolto: era consenziente

La donna lo aveva accusato di aver approfittato di lei durante alcune "sedute" per il rilassamento verbale e fisico

0
Palpeggiamenti
Palpeggiamenti

Un 50enne bresciano è stato assolto dal Tribunale con formula piena. Le accuse a suo carico erano odiose: secondo quanto denunciato dalla cognata, infatti, l’uomo avrebbe approfittato della donna durante alcune “sedute” per il rilassamento verbale e fisico. Una versione a cui il 50enne aveva replicato sottolineando che tutto ciò che era avvenuto nelle sedute “terapeutiche” era fatto con il consenso della donna.

La vicenda – risalente a diversi anni fa – è comunque finita nelle aule di tribunale e che nelle scorse ore si è chiusa con l’assoluzione perché il fatto non sussiste. La con le motivazioni della decisione verrà depositata entro 90 giorni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome