Caldaia ad olio diatermico, i vantaggi per le aziende

Quando si vuole acquistare una caldaia per la propria azienda, non sempre si hanno le idee chiare su quale decisione prendere

0
Caldaia ad olio
Caldaia ad olio

Quando si vuole acquistare una caldaia per la propria azienda, non sempre si hanno le idee chiare su quale decisione prendere. In questa breve guida, prenderemo in esame quali sono i vantaggi di una caldaia ad olio diatermico.

Una caldaia ad olio diatermico spara attraverso una spirale elicoidale i liquidi, generando energia dai prodotti caldi della combustione. In questo modo, si riscalda la bobina per irraggiamento e convenzione. L’incremento di temperatura riscalda l’olio termico o il fluido presente al suo interno che successivamente viene pompato attraverso la caldaia ad olio diatermico.

L’olio termico quindi scalda le serpentine in vari tipi di scambiatori di calore (a seconda della funzionalità che queste devono avere). A differenza di una caldaia a vapore o ad acqua, questo processo di riscaldamento non sottopone a forti pressioni tutto il sistema.

Perché i sistemi ad olio termico sono superiori ai sistemi a ebollizione dell’acqua?

Una caldaia ad olio diatermico è quasi sempre meno costosa da gestire e mantenere in perfette condizioni, se si confronta la spesa da sostenere con una caldaia ad acqua.
Inoltre, le caldaie ad acqua dove il liquido viene sottoposto ad un’alta pressione, se non sono seguite da una costante manutenzione possono diventare più pericolose della caldaie ad olio.

Alcuni degli altri vantaggi di questa tipologia di caldaia, sono la mancanza di corrosione, di depositi calcarei e di incrostazioni. Problemi, che sono invece molto comuni nelle caldaie a vapore. Questi problemi, che sono maggiori nelle zone dove l’acqua ha una forte presenza di calcare, possono incrementare in maniera considerevole i costi di manutenzione. Inoltre, le caldaie ad olio diatermico non necessitano di un continuo approvvigionamento di acqua per poter funzionare.

È bene affidarsi ad aziende professioniste

Quando si prende la decisione di acquistare una caldaia ad olio, è bene verificare in precedenza se l’azienda ha una buona esperienza nella sua gestione. Purtroppo, potrebbe essere un problema scoprire in seguito che i tecnici non hanno una dovuta preparazione nel risolvere i problemi più comuni di questa tipologia di caldaia.

Anche se non soffre dei problemi delle caldaie a vapore, anche questa tipologia di caldaia deve seguire un iter di manutenzioni programmate per mantenersi efficiente al 100%.

Quali sono alcune delle sue applicazioni?

Gli utilizzi più comuni delle caldaie ad olio diatermico sono:

– riscaldamento di gas naturale
– riscaldamento di alcune zone delle navi
– generatore di vapore indiretto
– riscaldamento di gas in linea
– riscaldamento di stampi o di matrici
– riscaldamento di petrolio o greggio

è il punto di riferimento per chi è intenzionato a installare una caldaia ad olio diatermico a Brescia o nelle sue vicinanze. L’esperienza accumulata nel corso degli anni, permette a questa azienda di fornire un servizio accurato e prezioso per le aziende che hanno la necessità di mantenere nelle migliori condizioni un impianto con queste caratteristiche.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome