Vendevano “pacchi” sul web: coppia di Montichiari denunciata

Il sodalizio criminale vendeva prodotti inesistenti on line: il raggiro avrebbe fruttato ai malviventi ben 100mila euro in soli otto mesi

0
Truffe on line, foto generica
Truffe on line, foto generica

Una coppia di Montichiari, lui di 50 anni e lei di 46, è stata denunciata dai con l’accusa di aver orchestrato un giro di on line che avrebbe reso ai due, in collaborazione con il fratello di lui, ben 100mila euro nell’arco di soli otto mesi.

Secondo quanto ricostruito dai militari, infatti, i truffatori invadevano Subito.it e altri siti di mercatini on line di annunci, “vendendo” muletti e altri prodotti industriali a prezzi davvero stracciati. In realtà i prodotti non esistevano e servivano soltanto come civetta per farsi versare una caparra da mille euro: ovviamente la consegna non avveniva mai.

Un raggiro ben orchestrato, con tanto di documenti tecnici e numero telefonico da contattare per chiarimenti. Le persone coinvolte dalla truffa – tra settembre 2017 e aprile 2018 – sarebbero state almeno 60, in gran parte bresciane. Ma l’ipotesi è che siano molti anche quelli che non si sono rivolti alle forze dell’ordine dopo la truffa. Moglie, marito e cognato – invece – sono stati denunciati a piede libero per truffa aggravata e continuata in concorso

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome