Camignonissima, il festival che dà una botta di energia

Il secondo finesettimana di Camignonissima 2018 inizierà giovedì 26 luglio con una bella botta di energia

0
Camignonissima - foto da Facebook
Camignonissima - foto da Facebook

Prenderà il via giovedì 26 luglio il secondo finesettimana di 2018, il Festival di Camignone, frazione di Passirano (BS) giunto alla 34esima edizione nel nome degli #homocamignons, eccentrici uomini delle caverne che sono le mascotte dell’evento con il suo mix di , comicità e buona .

Da giovedì 26 a domenica 29 luglio saliranno sul palco del Festival DUNK, Stella Maris, Sergio Sgrilli, Hell Spet, Selvaggi Band, e poi ancora Karmasonica, Il Sistema di Mel, Piccola Orchestra Karasciò, James and the Butcher e La Bocca. Tutto ad ingresso gratuito con offerta libera.

Il secondo finesettimana di Camignonissima 2018 inizierà giovedì 26 luglio con una bella botta di energia. Gli Hell Spet sono una band Hellbilly Cowpunk, come si definiscono loro, e propongono un misto di country, punk, hillbilly in un live senza fronzoli ma decisamente impattante. La Selvaggi Band è un gruppo folk con sonorità irish e country, testi in italiano e dialetto bresciano e una resa live ruspante, “sudata” e stradaiola.

Due super-gruppi invece per le imperdibili serate indie di questa edizione, fra cantautorato, rock visionario, psichedelia e live di straordinaria intensità.
Venerdì 27 luglio il concerto degli Stella Maris, band formata da Umberto Maria Giardini (ex Moltheni) alla voce, Ugo Cappadonia (collaborazioni con Sick Tamburo e Il Pan Del Diavolo) e Gianluca Bartolo (Il Pan del Diavolo) alle chitarre, Emanuele Alosi (La Banda del Pozzo) alla batteria e Paolo Narduzzo (Universal Sex Arena) al basso. I cinque presenteranno i brani dell’omonimo disco d’esordio, secondo Rockit.it “un piccolo tesoro di ritmiche pop e materia rock che si scioglie in fluidi passaggi di scintillante armonia”.
In apertura il rock emozionale dei Karmasonica e il folk cantautorale della Piccola Orchestra Karasciò.

Sabato 28 luglio chiuderanno il loro tour estivo proprio a Camignone i DUNK, ovvero Ettore e Marco Giuradei (rispettivamente voce e chitarra il primo, piano e synth il secondo), Carmelo Pipitone dei Marta sui tubi (chitarra) e Luca Ferrari dei Verdena (batteria). Rockit.it racconta il loro omonimo disco d’esordio come un concentrato di “chitarre gonfie di istinto e una batteria che segna il percorso coi denti, e oceani montanti di progressioni psichedeliche, rock puro e infiammato spirito cantautorale”.
In apertura il rock teso de Il Sistema di Mel e l’electro-rock fantasmagorico di James and the Butcher.

Domenica 29 luglio Camignonissima darà il proprio arrivederci all’anno prossimo insieme a Sergio Sgrilli. Comico e cabarettista, cantautore e attore, Sgrilli è stato per molti anni una presenza fissa a Zelig. Porterà sul palco le sue canzoni e le sue battute beffarde e urticanti, che non risparmiano la politica, il costume, le follie e le contraddizioni del nostro tempo.
In apertura il duo di cantautorato acustico La Bocca.

Si chiuderà così, all’insegna della comicità, l’edizione 2018 di Camignonissima, che durante tutti gli otto giorni del Festival proporrà al pubblico la propria cucina all’insegna della gastronomia di qualità, con menù a base di casoncelli bresciani, salamine, tagliate, polletti, una specialità del Festival come la torta fritta dolce (con nutella) o salata (con prosciutto crudo) e molto altro. Senza dimenticare l’area per bambini con i gonfiabili e le attività sportive.

Tutto questo è Camignonissima 2018, #unafestapreistorica!

Media Parnerships: Radio Bruno – Nonsense Mag – Più o meno Pop – TRAKS

HOME

https://www.facebook.com/camignonissima/

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome