Sindacati in azienda: la Cgil vale il 68 per cento, Cisl al 23

È l'esito delle elezioni Rsu in provincia di Brescia, secondo gli ultimi dati aggiornati, a metà Luglio, della Commissione provinciale dei garanti di Brescia

0
Le bandiere di Cgil, Cisl e Uil in una manifestazione, foto d'archivio
Le bandiere di Cgil, Cisl e Uil in una manifestazione, foto d'archivio

La è oltre il 68% , al 23% e al 8% per cento.  È l’esito delle elezioni Rsu in provincia di Brescia, secondo gli ultimi dati aggiornati, a metà Luglio, della Commissione provinciale dei garanti di Brescia, relativamente alle aziende aderenti a Confindustria. Centosettantaquattro in tutto le aziende monitorate (16 della Val Camonica), per un totale di oltre 22mila dipendenti, quattro quinti dei quali metalmeccanici.

Tale rilevazione, insieme a quella degli iscritti, è necessaria ai fini della rappresentatività nella contrattazione collettiva, come previsto anche dalla recente pre-intesa Confindustria e Cgil, Cisl e Uil sulle relazioni industriali; anche se poche sono ancora le province che al momento hanno istituito le commissioni provinciali (con sede nell’Ispettorato territoriale Lavoro) per la sua certificazione in attuazione degli accordi interconfederali (10 gennaio 2014 e 4 luglio 2017) in materia di contrattazione.

«Il risultato ottenuto è per noi importante. – sottolinea la Camera del Lavoro -. Le delegate e i delegati, sono il primo punto di risposta ai problemi che lavoratrici e lavoratori vivono nei luoghi di lavoro e  rappresentano la principale risorsa per un sindacato come il nostro che vuole contrattare e contare. Il risultato raggiunto premia gli sforzi con i quali la Cgil, in questa fase di profonda trasformazione degli assetti produttivi, cerca con impegno e tenacia di continuare a rappresentare gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori e di salvaguardarne le condizioni materiali».

Camera del Lavoro di Brescia

Ccnl                     N° aziende dipendenti Voti validi Cgil Cisl Ui
Metalmeccanici* 138 18.546 12.704                     67,77% 8.744                    68,83% 3.110                  24,48%        832                    6,55%
Gommaplastica 6 932 637                          68,35% 450                       70,65% 78                       12,24%       109                    17,11%
Chimici 6 349 269                          77,08% 134                        49,81% 91                         33,83%         44                    16,36%
Lavanderie industriali 1 20 14                             70% 14                         100%
Tessili 4 248 181                          72,98% 101                        55,80% 80                        44,20%
Autoferrotramvieri* 2 639 517                         80,91% 218                        42,17% 59                       11,41%         104                  20,12%
Alimentaristi 12 843 554                          65,72% 522                         94,22% 19                        3,43%          13                     2,35%
Cartai 1 222 160                         72,07% 100                          62,50% 60                          37,50%
Cemento 1 132 101                        76,52% 83                            82,18% 18                          17,82%  
Laterizi e manufatti in cemento 2 258 174                        67,44% 77                            44,25% 40                         22,49%        57                     32,76%
Lapidei 1 22 16                         72,73% 9                               56,25% 7                            43,75%  
Totale*                    * sono presenti altri sind. 174 22211 15327           69,01% 10438             68,10% 3576             23,33%    1159            7,56%

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome