Ghedi, i ribelli di Forza Italia annunciano un gruppo autonomo

Il nuovo gruppo indipendente nei prossimi giorni indicherà anche il nome ufficiale e vedrà il suo portavoce in Giovanni Cazzavacca

0
Forza Italia: da sinistra Mattia Margaroli, Paolo Fontana, Adriano Paroli, Alessandro Mattinzoli e Mariastella Gelmini, foto BsNews
Forza Italia: da sinistra Mattia Margaroli, Paolo Fontana, Adriano Paroli, Alessandro Mattinzoli e Mariastella Gelmini, foto BsNews

L’ultimo Consiglio Comunale che a Ghedi ha preceduto la tradizionale pausa estiva si è rivelato di particolare significato politico. Non tanto per la presentazione e l’approvazione degli assestamenti e degli equilibri di bilancio da una parte e del documento unico di programmazione dall’altra.

Facendo seguito alle polemiche dei giorni precedenti e all’ipotesi trapelata attraverso la stampa di un commissariamento della sezione ghedese di Forza Italia, i consiglieri azzurri e il vicesindaco Giovanni Cazzavacca, ormai fuoriusciti di fatto dopo l’estromissione voluta dalla sede provinciale, hanno annunciato la decisione di aderire al gruppo indipendente e di proseguire la loro attività in questa parte conclusiva del mandato amministrativo guidato dal sindaco :

“Questa sera – ha ufficializzato il capogruppo uscente di , Martino Pasini – siamo qui per annunciare che abbiamo deciso di aderire al gruppo degli indipendenti. Per quel che riguarda il Consiglio Comunale di Ghedi non cambierà nulla. Noi proseguiremo la nostra attività come prima e, anzi, saremo ancora più vicini al territorio adesso che si è sciolto questo legame con la politica. Il nostro gruppo è sempre rimasto coeso ed ha lavorato sodo, come conferma il fatto che adesso, quando ci avviciniamo alla conclusione del mandato, abbiamo realizzato l’80% del programma elettorale che ha ricevuto la fiducia degli elettori. Noi siamo qui per la fiducia che ci è stata trasmessa dalla comunità ghedese ed è per quella che lavoreremo ancora con più entusiasmo in futuro. Si prosegue il cammino, non più come rappresentanti di un partito che non ha dimostrato la minima attenzione al territorio (basti pensare che ancora oggi a noi non è giunta nessuna comunicazione e le novità di cui si parla le abbiamo lette solo attraverso i giornali), ma come un gruppo di persone che ha grande voglia di lavorare per la propria comunità, senza guardare a ordini di scuderia”.

In chiave futura – così si legge in un comunicato ufficiale – visto che l’anno prossimo Ghedi andrà alle urne, il nuovo gruppo indipendente (che nei prossimi giorni indicherà anche il nome ufficiale e vedrà il suo portavoce in Giovanni Cazzavacca) dovrebbe contribuire alla nascita di una lista civica che parteciperà alle prossime elezioni (si dice anche con la concreta possibilità di giungere a presentare un proprio candidato sindaco) con il fermo proposito di far valere tutto il lavoro svolto in questi anni (“ripartenza” del progetto Arcioni in primis) e di mettere a disposizione di Ghedi tutte le qualità e l’esperienza a disposizione.

Sarà questo il modo per rinnovare il legame con tutti gli elettori che in questi anni hanno affidato la loro fiducia agli ormai ex consiglieri di Forza Italia: “Oltre ai voti che abbiamo portato al nostro partito – ha sottolineato Pasini – è doveroso ricordare che noi sei (il gruppo comprende Giovanni Cazzavacca, Martino Pasini, Michela Galloni, Nadia Vezzoli, Dino Nascimbeni e Loredana Manzini) abbiamo raccolto un numero complessivo di 550 preferenze personali ed è proprio a questi elettori, ai quali abbiamo spiegato cosa è successo, che noi vogliamo continuare a rendere conto. Con loro vogliamo lavorare sempre di più per il futuro di Ghedi e se da un lato ci dispiace aver visto svanire un progetto di partito al quale avevamo aderito con convinzione, dall’altra questo ci permette di poterci dar da fare ancora di più per la nostra cittadina che, in definitiva, è proprio quello che ci sta maggiormente a cuore”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome