Da mercoledì torna la Festa di Radio Onda d’urto – ECCO IL PROGRAMMA COMPLETO

Il programma della kermesse di via Serenissima prevede 18 serate, un centinaio di concerti, dj set e performances teatrali, con circa 100mila visitatori attesi

0
Il logo di radio Onda d'Urto, emittente antagonista di Brescia
Il logo di radio Onda d'Urto, emittente antagonista di Brescia

Torna da mercoledì 8 agosto fino a sabato 25 agosto l’appuntamento con la 27esima edizione, appuntamento che si terrà in via Serenissima a Brescia e che da sempre rappresenta la principale fonte di autofinanziamento della radio antagonista, attiva dal 1985.

Il programma prevede 18 serate, un centinaio di concerti, dj set e performances teatrali, con circa 100mila visitatori attesi.

La line up 2018 del palco principale mescola grandi ritorni a prime assolute. Tra i nomi da segnare con il circoletto rosso ci sono, sicuramente, quelli di Caparezza (19 agosto, con il tour di “Prisoner 709”) e Goran Bregovic & The Wedding and Funeral Band (21 agosto con il tour del nuovo album “Three letters from Sarajevo”).  Nomi forti e internazionali, quest’anno, anche per il reggae, uno dei generi di punta della Festa, con due tra i più ispirati e prolifici figli del grande Bob. Giovedì 9 agosto arriva Julian Marley e la sua Uprising Band, artista anglo-giamaicano tra i leader planetari del roots-reggae e del movimento Rastafari. Sabato 18 agosto, invece, prima assoluta a Brescia per Ki-Many Marley, cantante (e attore) giamaicano, star internazionale della dancehall più moderna e danzereccia.

Rispetto alle passate edizioni il genere che conquista più spazio è invece l’hip hop, in tutte le sue declinazioni. In quattro serate, sono attesi ben otto headliner, tutti pesi massimi della scena: Ernia e Claver Gold (8 agosto); Ghemon & Le Forze Del Bene (16 agosto); Nitro, Lazza e Deni Faiv (22 agosto) fino al gran finale con MezzoSangue ed E-Green (25 agosto).

Tre, ma tutte di spessore nazionale, le proposte dedicate alla musica indipendente: si parte l’11 agosto con I Ministri e il loro tour “Fidatevi”, dal nome dell’ultimo, riuscito lavoro di successo. Il 17 agosto arriva invece la sorpresa della scena negli ultimi mesi, i Pinguini Tattici Nucleari, band in rapida ascesa sia di pubblico che di critica. Grande attesa, infine, per venerdì 24 agosto, con la prima volta alla Festa degli The Zen Circus, con il loro “Il fuoco in una stanza” che li ha proiettati di diritto sui palcoscenici (reali e mediatici) di tutta Italia.

Un’altra attenzione particolare è andata, quest’anno, alla dimensione più culturale, con tre date di spessore. Venerdì 10 agosto, per la serata teatrale, tocca a uno dei massimi esponenti del teatro italiano, capace di unire sociale a poesia, denuncia e sogno: Ascanio Celestini, con la sua “Ballata dei senza tetto”. Domenica 12 spazio invece a due cantautori che hanno scritto, a modo loro, un pezzo di storia d’Italia tra gli anni Sessanta e il Settantasette: Ricky Gianco e Gianfranco Manfredi, in viaggio tra rock ‘n’ roller e canzoni di proteste, ballate e folk. Infine lunedì 20 agosto, per la prima volta, il blues sarà protagonista sul palco principale con la band del vulcanico chitarrista (e cantante) Usa Popa Chubby e i nostrani SuperDownHome.

È per gli amanti delle sonorità più dure, una delle specialità di “#festaradio”? Dal 13 al 15 agosto c’è una tripletta tutta per loro, direttamente dagli Usa: il 13 si volteggia tra la psichedelia dei californiani Yawning Man, massimi alfieri mondiali del desert rock; il 14 metal e casse spianate con il thrash metal dei Municipal Waste e degli Insanity Alert (Austria), infine, un Ferragosto a tutto punk e hardcore quello con i newyorchesi Agnostic Front, nell’unica tappa italiana del tour mondiale e per i primi 35 anni di carriera. Giovedì 23 agosto, i beniamini del Gatto Nero, gli inossidabili Punkreas e il loro nuovo lavoro, “In equilibrio”.

Non solo palco principale, comunque: ogni sera, dopo il palco principale, altra musica indipendente e dj set con gli altri tre palchi della Festa: la Tenda Blu (rock ed elettronica), la Fiaska-Chiringuito (reggae, folk, hip hop, cantautorato) e il Patchanka (il dance floor della Festa, che ospita anche in prima serata i dibattiti, dedicati quest’anno ad acqua pubblica, ultras e repressione, Siria, migranti, società e lavoro, antifascismo e antirazzismo). E ancora: una ventina di stands enogastronomici per tutti i gusti, dibattiti politico-culturali, una Libreria, quella del Gatto Nero, fornitissima di titoli mainstream e libri di case editrici indipendenti, con molte presentazioni in compagnia degli autori, spettacoli, giochi e gonfabili pensati per bambine e bambini, oltre a più di cento bancarelle di autoproduzioni, tra artigianato e abbigliamento.

La XXVII Festa di Radio Onda d’Urto si terrà da mercoledì 8 a sabato 25 agosto 2018, nell’area feste di via Serenissima a Brescia, a 100 metri dalla fermata della metropolitana Sant’Eufemia – Buffalora. I cancelli della Festa aprono ogni sera alle ore 19, tranne domenica 19 agosto, in occasione del concerto di Caparezza, quando si aprirà alle 18.30. Ogni sera e notte è attivo un sistema di trasporto pubblico, tra corse della metropolitana e bus notturni.

FESTA DI RADIO ONDA D’URTO, IL PROGRAMMA COMPLETO

mercoledì 8 agosto – Ernia + Claver Gold (hip-hop, rap). In apertura: Erre, Resho, Astio.
giovedì 9 agosto – Julian Marley & The Uprising Band (reggae, roots, Inghilterra-Giamaica). In apertura: Foreign Dubbers.
venerdì 10 agosto – Ascanio Celestini in “Ballata dei senza tetto” (teatro)
sabato 11 agosto – I Ministri (rock) + Giorgieness
domenica 12 agosto – Ricky Gianco + Gianfranco Manfredi (canzoni d’autore, di lotta e di…rock’n’roll)
lunedì 13 agosto – Yawning Man (desert rock, psichedelia, Usa) + Ananda Mida. In apertura: Mad Penguins
martedì 14 agosto – Municipal Waste (metal, Usa) + Insanity Alert (Austria)
mercoledì 15 agosto – Agnostic Front (hardcore, punk, il tour per i 35 anni della band Usa) + Slander
giovedì 16 agosto – Ghemon & Le Forze Del Bene (hip-hop cantautorale) + Lemandorle
venerdì 17 agosto – Pinguini Tattici Nucleari (indie, rock) + Jesse The Faccio
sabato 18 agosto – Ky-Mani Marley(reggae, dancehall, Giamaica) + Jakala
domenica 19 agosto – Caparezza, “Prisoner 709 tour”.

lunedì 20 agosto – Popa Chubby Band (vulcanico bluesman dagli Usa) + SuperDownHome
martedì 21 agosto – Goran Bregovic & The Wedding and Funeral Band (balkan folk&rock, Sarajevo). In apertura: Lennon Kelly
mercoledì 22 agosto – Nitro + Lazza + Dani Faiv (hip-hop, rap)
giovedì 23 agosto – Punkreas (punk-rock, ska) + Gli Inutili
venerdì 24 agosto – The Zen Circus (rock) + Paletti
sabato 25 agosto – MezzoSangue + E Green (hip-hop, rap). In apertura: Shiva.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome