BresciaTourism candida Brescia alle Olimpiadi invernali

Oltre a nuove nomine, infatti, l'organismo direttivo dell'ente di promozione turistica ha definito gli obiettivi per il prossimo triennio

0
Olimpiadi invernali
Olimpiadi invernali

Importanti decisioni assunte dal Consiglio di Amministrazione di Bresciatourism
nella seduta del 23 agosto. Oltre a nuove nomine, infatti, l’organismo direttivo dell’ente di promozione turistica ha definito gli obiettivi per il prossimo triennio.

NUOVE NOMINE IN BRESCIATOURISM

Graziano Pennacchio è stato designato alla carica di Amministratore delegato, per affiancare il Presidente Marco Polettini (la cui nomina al posto di Eleonora Rigotti era stata anticipata per prima da BsNews.it in questo articolo) e i consiglieri nella definizione del programma d’attività del triennio 2018-2021.

IL PROGRAMMA DI BRESCIATOURISM

Il programma, affrontato nelle sue linee strategiche, pone una particolare attenzione all’unione fra promozione turistica e commercializzazione e, in particolare, fra
promozione territoriale e di prodotto. Fra gli elementi caratterizzanti, nel 2019 prenderà il via un’intensa campagna condotta in Italia e all’estero per promuovere, valorizzare e commercializzare i diversi turismi bresciani e, contestualmente, per coinvolgere gli operatori del settore (consorzi, albergatori, agenzie viaggio, società di servizi) nei workshop e incontri d’affari che l’azienda organizzerà con l’obiettivo di offrire opportunità di incontro con tour operator e giornalisti esteri orientate al business.

Bresciatourism avvierà una serie di interventi già approvati nei mesi scorsi ( enogastronomico; digitalizzazione degli operatori turistici; partecipazione a fiere e business; progetto territorio, artigianato, ); a questi si aggiunge un importante progetto di Bresciatourism, recentemente approvato e finanziato da Regione Lombardia e dedicato al cicloturismo lungo l’asse del lago di Garda (valore oltre 200 mila euro). Nel programma del 2019 troveranno spazio l’organizzazione o la partecipazione a workshop e a fiere in Italia e all’estero, in collaborazione con Enit, Regione Lombardia, Explora e i consorzi bresciani.

BRESCIA CANDIDATA ALLE OLIMPIADI INVERNALI

Fra gli elementi che hanno caratterizzato l’odierna riunione del CdA, il lancio della candidatura di Brescia (e ovviamente del comprensorio sciistico camuno) ad ospitare alcune gare delle Olimpiadi Invernali del 2026, al fianco di Milano e Torino. Bresciatourism intende dedicare risorse ed energie per coinvolgere soggetti istituzionali e partner privati su un ambizioso obiettivo che può determinare, per la nostra provincia, almeno tre ricadute immediate: una grande notorietà sui media internazionali, uno stimolo a migliorare la rete infrastrutturale esistente e il lasciare al territorio e ai tanti turisti nazionali ed esteri un’eredità di strutture e aree da usare per la funzione pubblica.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome