Garda, strage di patenti: un automobilista su 20 era alla guida ubriaco

Stavolta, a effettuare i controlli sono stati gli agenti della Polizia locale di Montichiari, che hanno deciso di monitorare per qualche ora l'ex strada statale 567 del Benaco

0
Polizia locale, controlli a tappeto dei vigili sul territorio (alcol, droga, patenti) su impulso della Regione - diritti Ufficio stampa Regione
Polizia locale, controlli a tappeto dei vigili sul territorio (alcol, droga, patenti) su impulso della Regione - diritti Ufficio stampa Regione

Oltre un automobilista ogni venti fermati è stato trovato alla guida della propria auto con un tasso alcolemico superiore al limite di legge, fissato in 0,5 grammi di per litro di sangue. E’ questo il bilancio dell’ennesima nottata di controlli delle forze dell’ordine sul lago di Garda Bresciano, che – come sempre – ha portato a una strage di patenti.

ALCOL, I CONTROLLI DELLE FORZE DELL’ORDINE

Stavolta, a effettuare i controlli sono stati gli agenti della di Montichiari, che hanno deciso di monitorare per qualche ora l’ex strada statale 567 del Benaco, quella che – per capirci – dalla Bassa porta diritta al centro di Desenzano, affiancando anche il centro commerciale il Leone.

Le automobili controllate sono state ben 350 e in 24 casi (22 uomini e due donne) è scattato il ritiro per guida in stato di ebbrezza, con la situazione estrema – ma purtroppo non nuova – di due giovani trovati alla guida con un tasso ben tre volte superiore ai limiti di legge: per loro (e per altri due positivi ai test antidroga) è scattato anche il sequestro del mezzo.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome