Montichiari, coltivava e spacciava droga: fermato operaio 47enne

Nella campagna, lungo un corso d'acqua al confine tra Bassa bresciana e Alto mantovano, il 47enne coltivava marijuana

1
Marijuana (foto generica)
Pianta di Marijuana (foto generica)

Prima le indagini della Locale di Montichiari, poi le perquisizioni e il fermo da parte della Locale e dei di Carpenedolo. E’ quanto successo – nella giornata di lunedì – a un operaio di 47 anni residente a Montichiari, nella frazione Boschetti, accusato di di .

Secondo l’accusa, infatti, lungo un corso d’acqua al confine tra Bassa bresciana e Alto mantovano, il 47enne coltivava marijuana: la piantagione era composta da 46 piante alte tutte circa 2 metri. Nell’abitazione, invece, gli agenti hanno trovato 100 grammi di , 250 grammi di , 5 flaconi di metadone oltre a una pianta e 1350 semi di canapa indiana. L’uomo, senza precedenti penali, è stato fermato.

Martedì 4 settembre – come riporta il quotidiano .it – la prima sezione penale del Tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto e nei confronti del 47enne è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di firma.

 

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome