Schiacciato dall’escavatore: condizioni gravissime per un 47enne

Il mezzo si è ribaltato ed è scivolato nella scarpata e, mentre precipitava, ha schiacciato l'operaio che ha riportato lesioni al cranio e al torace.

1
elisoccorso, eliambulanza
Intervento dell'elisoccorso, foto generica

Brutto incidente sul lavoro quello che si è verificato nel tardo pomeriggio di martedì 4 settembre in Alta Valcamonica e che ha coinvolto un operaio di 47 anni.

Il 47enne stava comandando un escavatore tra Temù e Ponte di Legno – nella frazione Villa Dalegno – quando, attorno alle 17, lungo la pista ciclabile “Carolingia”, il mezzo si è ribaltato ed è scivolato nella scarpata. Mentre precipitava, purtroppo, l’escavatore ha schiacciato l’operaio, che ha riportato lesioni al cranio e al torace.

Sul posto è stata spedita un’ambulanza degli Amici del soccorso di Ponte di Legno. Subito dopo è arrivato, da Sondrio, l’eliambulanza e il 47enne – residente a Monno – è stato soccorso dai medici e dagli infermieri arrivati in volo che si sono calati nella scarpata.

L’uomo è stato quindi trasportato all’ospedale Civile di Brescia in codice rosso. Sul luogo dell’incidente sono invece arrivati i e i tecnici dell’ per i rilievi e le indagini del caso.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome