LA PAGELLA DI BRESCIA di NICOLA ORTO – Voto finale: 8,2

Il presidente di okSchool ed ex assessore in Loggia con l'Udc ha dato i voti più bassi (6) a innovazione e qualità dell'ambiente

0
Nicola Orto
Nicola Orto

BsNews.it ha lanciato una nuova rubrica in cui chiederà ad esponenti del mondo politico e istituzionale, delle imprese e della cosiddetta società civile di dare i voti a Brescia. Una rubrica simpatica e leggera, ma non troppo.

Le regole per chi compila sono quelle di esprimere un giudizio numerico da uno a dieci, sensa commenti, su 28 voci di giudizio indicate dalla redazione. Il secondo a rispondere è stato , presidente di okSchool ed ex assessore in Loggia con l’, che ha dato i voti più bassi (6) a innovazione e ambiente.

GUARDA LE ALTRE PAGELLE DI BRESCIA

LA PAGELLA DI BRESCIA DI NICOLA ORTO

VOTO FINALE A BRESCIA (MEDIA): 8,2

I SINGOLI GIUDIZI:

? Bellezza della città: 9
? Pulizia: 9
? Sicurezza: 8
? Solidarietà: 9
? Innovazione: 6
? Scuole e università: 9
? Ospedali e sistema sanitario: 9
? Facilità di spostamento in auto: 9
? Manutenzione delle strade: 9
? Trasporti pubblici: 9
? Ambiente e inquinamento: 6
? Verde pubblico: 7
? Valorizzazione femminile: 9
? Educazione civica dei cittadini: 9
? Partecipazione dei cittadini alla vita pubblica: 7
? Livello di integrazione degli stranieri: 7
? Fermento culturale: 7
? Vitalità economica: 7
? Capacità di fare sistema (politica, economia etc): 7
? Capacità di influenzare le scelte di Roma e Milano: 6
? Classe politica onestà (destra e sinistra): 10
? Classe politica concretezza (destra e sinistra): 9
? Classe politica competenza (destra e sinistra): 9
? Classe imprenditoriale: 10
? Livello di onestà diffuso: 9
? Giornali e siti d’informazione (qualità, completezza e libertà): 9
? Vitalità sportiva: 9
? Brescia Calcio: 8

COMMENTO AI VOTI (EVENTUALE)  O NOTE

C’è bisogno di una classe politica in grado di andare oltre i vecchi schemi, pregiudizi e personalismi, con programmi sotto forma di contratti e relazioni più strette con imprese e territorio.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome