Turista in treno con 14mila euro nella borsa, raggirata da quattro bosniache

L'indonesiana ha incontrato nel suo viaggio quattro slave che - con la scusa di accompagnarla all'ascensore - sono riuscite a sottrarle la borsa

0
Una valigetta con soldi, foto d'archivio
Una valigetta con soldi, foto d'archivio

C’è anche un caso piuttosto singolare tra quelli segnalati dalla Polizia Ferroviaria lombarda nell’ambito dei controlli avvenuti nelle diverse stazioni della Regione nell’estate che si avvia alla conclusione.

La protagonista, o meglio la vittima, della storia è una turista indonesiana che si stava spostando con una borsa contenente ben 14mila euro in contanti. Purtroppo, la donna ha incontrato nel suo viaggio quattro cittadine di nazionalità bosniaca (forse rom) che – con la scusa di accompagnarla all’ascensore – sono riuscite a sottrarle la borsa e il ricco contenuto.

La donna ha immediatamente sporto denuncia al commissariato della stazione di Milano Centrale e le successive indagini della Polizia hanno portato alla rapida individuazione delle presunte responsabili del raggiro. Non è noto, però, se anche i soldi siano stati recuperati e restituiti alla legittima proprietaria.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome